Archivi Tag: ViaDicendo

Via Guglielmo Oberdan, un grido di libertà per salutare Viadicendo

Via Oberdan

Immaginiamo un figlio illegittimo che diventa disertore del regno. E che rifugiatosi a Roma, nella sua minuscola stanza di Trastevere tiene appese due fotografie. Una di Gesù, e l’altra di Garibaldi. Immaginiamo anche che questo figlio illegittimo, questo disertore dell’esercito imperiale, incontri Garibaldi nel 1879. E che l’eroe dei due mondi gli dia un bacio sulla fronte. Un sigillo indelebile, …

Leggi l'articolo »

Aldo Gastaldi-Bisagno: servo di Dio e combattente

Aldo Gastaldi

   Dedicato al partigiano Aldo Gastaldi – “Bisagno” In questa edizione di ViaDicendo ospitiamo un articolo di Marco Bonetti riferito alla cerimonia di intitolazione di una targa commemorativa sulla casa natale di Aldo Gastaldi avvenuta il 19 settembre 2021 nel borgo di Granarolo (nel Municipio Centro-Ovest) con intervento congiunto del Sindaco Marco Bucci e dell’Arcivescovo Mons. Angelo Tasca, in occasione …

Leggi l'articolo »

Largo Eros Lanfranco, o del coraggio di resistere

Largo Eros Lanfranco

In una vecchia fotografia, Eros Lanfranco sorride verso qualcuno o qualcosa con un sorriso dolcissimo. Ha le guance “paffute”, e gli occhi, sorridenti anch’essi, appaiono dietro i grandi occhiali dalla montatura scura. Sembra un uomo mite, leale – uno di quegli uomini del tempo in cui gli uomini avevano ancora una parola, e la stretta di mano a sigillo della …

Leggi l'articolo »

Via della Libertà, dove si incrociano primavera e autunno

Via della Libertà

  a tutti i Tym che stanno combattendo da una parte e dall’altra   In Via della Libertà camminiamo perplessi secondo atavica memoria, chiedendoci se siamo o non siamo liberi. Con l’eco di Platone che ci costringe quasi a fermarci “Siete figli della terra o amici delle idee?”. Ma prima di proseguire ci vuole una premessa picassiana – se posso …

Leggi l'articolo »

Piazza Dante, quell’incrocio dove il Sommo Poeta attende

Piazza Dante

                              per Alessia, strappata via   Piazza Dante non è affatto poetica. Anzi, coi suoi orribili edifici di “natura razionalista” innalzati negli anni trenta sulle rovine del borgo di Ponticello – quello sì poetico, e la sua galleria che inghiotte e sputa auto e scooter ogni momento, Piazza Dante è una delle piazze più brutte d’Italia. Forse non dovrebbe neanche …

Leggi l'articolo »

Via Jonathan Swift, un fantasma sull’orlo della follia

Via Jonathan Swift

Come si sa, il 5 settembre 1715, dopo essere stato sbarcato in porto dalla nave che lo aveva raccolto in mare, in questa strada giunse un fantasma. “Un essere fatto di nulla, una delle grandi immagini della coscienza umana, della storia europea – Gulliver“. Vi arrivò sedici anni dopo il suo naufragio nell’isola dei Lillipuziani, e vi arrivò in uno …

Leggi l'articolo »

In Via delle Betulle discende l’energia del cielo

Via delle Betulle

In Via delle Betulle il tempo si è fermato. E mentre le foglie risuonano al vento come sottili nacchere di filigrana, i bambini lanciano un piccolo sasso nel pampano. Poi saltano a prenderlo senza toccare le righe tracciate col gesso. Altri, invece, danno colpetti d’unghia alle grette riempite di pongo lungo una pista fatta di curve. È pomeriggio, il sole …

Leggi l'articolo »

Via dei Simboli, dove si trova di tutto

Via dei Simboli

In Via dei Simboli si trova di tutto. È un mercato a cielo aperto. All’entrata, si leva sempre il canto di ATON, dio egiziano a cui il suo faraone, il re ebbro di Dio, dedicò un culto esclusivo Salute o dio O Disco vivente che spunti in cielo Egli sommerge i cuori e tutta le terra è in festa grazie …

Leggi l'articolo »

Vico del filo spinato, dove si resta senza parole

Vico del Filo Spinato

In Vico del Filo Spinato c’è un MIMO che non smetteresti mai di guardare. Di mattina è una vecchia massaia che stende i suoi panni tra le spine appuntite. Se si punge un dito lo succhia per poi sputare via il sangue. Ma se con quel dito macchia un candido panno, allora si arrabbia con tutta se stessa, stacca il …

Leggi l'articolo »

Liguria.Today