Seguici su google news
Il cacciatorpediniere della Marina MilitareCaio Duilio
Il cacciatorpediniere della Marina Militare Caio Duilio

Inaugurazione 62° Salone Nautico con i ministri Giovannini e Garavaglia: la nautica fa volare l’export 

Inaugurato questa mattina il Salone Nautico Internazionale di Genova

Al via la 62esima edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova. La cerimonia inaugurale questa mattina presso la Terrazza del Padiglione Blu dalla quale si è potuto assistere alla  tradizionale cerimonia dell’alzabandiera e al passaggio del cacciatorpediniere della Marina Militare Caio Duilio, la nave più digital del mondo.

I saluti del sindaco Marco Bucci e l’apertura di Carlo Bonomi, Presidente di Confindustria e di Saverio Cecchi, Presidente di Confindustria Nautica e I Saloni Nautici.

Interventi a seguire di Carlo Maria Ferro, Presidente ICE Agenzia, Marcello Minenna, Direttore Generale Agenzia delle Dogane e Monopoli, Marco Fortis, Vice Presidente Fondazione Edison, Lorenzo Tavazzi, Partner at The European House-Ambrosetti, con le conclusioni di Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria e di Enrico Giovannini, Ministro delle Infrastrutture e mobilità sostenibili.

Ha dato inizio alla cerimonia il sindaco Marco Bucci che ha salutato i presenti e ha ricordato l’importanza del mare per tutti i  genovesi.

“Trattiamolo bene il nostro mare che ci dà tanto sotto tutti i profili, anche quello economico.

Il Salone Nautico è una grande opportunità per la città di Genova. Un’opportunità che si rinnova e si migliora ogni anno.

I lavori per il WaterFront procedono e ci regaleranno un Salone sempre più al top.

Buon mare a tutti”

Gli interventi dei ministri Massimo Garavaglia ed Enrico Giovannini

Un weekend elettorale all’insegna della nautica con un Salone di oltre 200.000 metri quadrati, mille barche in esposizione e 998 i brand, quattro in più rispetto allo scorso anno.

Gli spazi espositivi sono aumentati del 3,7% rispetto al 2021 e del 5,2% in acqua, tutti i cinque continenti rappresentati e 651 giornalisti accreditati da tutto il mondo. 

“Grazie al settore della nautica, comparto molto importante per il turismo – ha spiegato Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo.

In Liguria per quanto riguarda il turismo abbiamo superato il 2019, nonostante i primi quattro mesi di chiusura: un risultato davvero eccellente.

L’inverno presenta alcune criticità, superabili e in merito al tema delle concessioni ho già comunicato che sarà trattato dal prossimo governo.

Possiamo comunque guardare al futuro con fiducia, grazie anche proprio al settore della nautica, volano strategico per la Liguria, l’Italia e il mondo.”

Il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Enrico Giovannini porge i suoi complimenti a chi organizza questo evento globale del Salone Nautico.

“Ho imparato che c’è chi predica e chi prova a praticare e voi siete la punta di diamante. Siamo in ripresa, in netta ripresa.”

E aggiunge: “In 18 mesi 295 decreti attuativi :un risultato straordinario. Sono l’esempio che si può avere un cambio di passo. 

In merito alla nautica è quasi pronto il regolamento al quale abbiamo dedicato la massima attenzione.”

 

Cerimonia Inaugurale 62° Salone Nautico internazionale di Genova

 

Il Presidente di Confindustria Carlo Bonomi: “Felice di essere qui al Salone Nautico, punto di riferimento mondiale per la nautica. Ero qui anche nel 2020, unico salone in periodo di pandemia ed ero qui anche l’anno scorso per il Salone della ripresa.

Nessuno ci ha fermato e quest’anno i numeri hanno registrato un bel balzo in avanti.”

“Ringrazio le istituzioni: il sindaco Marco Bucci e il presidente Giovanni Toti. E complimenti alla mia squadra che fa veri e propri miracoli.”

Esordisce così il Presidente di Confindustria Nautica, Saverio Cecchi:

“Mi rivolgo alla politica che oggi si contende la vittoria elettorale: occorre un cambio di passo nell’affrontare temi importanti che sono da tempo sul tavolo, sia quelli generali di politica industriale sia quelli di settore.

Vi siete accorti della totale assenza dell’economia del mare nel dibattito politico? Questo sarà il mio prossimo impegno con il nuovo Parlamento. 

L’industria nautica e la sua filiera corrono veloci – ha aggiunto – non possono aspettare i tempi dei rinvii e delle decisioni mai prese e della mancanza di visione”. 

Il successo del Salone Nautico

Il Salone Nautico è un successo: “Noi eravamo sold out già due mesi fa , avevamo già venduto tutti gli spazi e alcune aziende erano in lista d’attesa – spiega Cecchi – Abbiamo cercato di accontentare tutti, però purtroppo qualcuno è dovuto rimanere fuori. Questo ci dispiace tantissimo”, ha aggiunto Cecchi.

Invece i big della cantieristica nautica ci saranno: “Ci sono tutti – ha proseguito – con le loro ammiraglie e i loro splendidi stand. La banchina F e E saranno uno spettacolo davvero di forte impatto”.

 

Salone Nautico Internazionale di Genova 2022
Salone Nautico Internazionale di Genova 2022

 

Il Presidente Ice Carlo Maria Ferro ha sottolineato il trend positivo dell’export.

“Il settore della nautica è fondamentale per la crescita dell’export. E la Liguria rappresenta il 20% di un settore che nei primi sei mesi di quest’anno è due volte quello del 2019.”

“La Liguria è la nautica o comunque un pezzo importante della nautica – così il Presidente Giovanni Toti – Genova è parte della storia della nautica. E se c’è un Modello Genova per il Ponte San Giorgio, di sicuro c’è un modello Genova e Liguria per questo Salone.

Nel 2015 ricordo un inizio difficile, ma poi grazie ad anni  di collaborazione trasversale, grazie alle istruzioni e ai governi che hanno sostenuto il settore, il Salone è cresciuto in modo eccezionale.

“Il Salone Nautico  – prosegue Toti – si candida a diventare il Primo salone al mondo.

E tra l’altro è stato l’ unico salone in periodo pandemico, nel 2020. Siamo sulla strada giusta. Bisogna sempre ricordare che non esiste un vento buono per chi non sa che rotta prendere.”

 

 

Ti può interessare anche> Salone Nautico Internazionale di Genova: presentata questa mattina l’edizione numero 62 

 

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Rosella Schiesaro

Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Lascia un commento

Liguria.Today