Seguici su google news
riqualificata ex area Dufour
inaugurazione della nuova area a Cornigliano

Cornigliano, riqualificata l’ex area Dufour: più sport e sostenibilità ambientale

Una palestra polivalente completamente rinnovata, campo da calcio e da tennis, un polo per l’aggregazione e la socialità del quartiere, sale da ballo e da biliardo, salette polivalenti per iniziative ludiche e culturali, aree all’aperto coperte, verde pubblico.

Sono solo alcuni degli interventi realizzati all’interno dell’ex fabbrica di caramelle Dufour in via Cervetto a Cornigliano, al centro di un restyling completo da parte della Società per Cornigliano con un investimento complessivo di circa 2 milioni di euro.

I lavori, iniziati a febbraio 2021, sono stati terminati a luglio e ieri si è svolta l’inaugurazione ufficiale del nuovo polo.

«La riqualificazione dell’area ex Dufour è un altro tassello che si incastra nel mosaico di riqualificazione di Cornigliano – dichiara il sindaco di Genova – Recentemente abbiamo restituito ai cittadini una via completamente trasformata, oggi inauguriamo questo spazio centrale per la funzione sociale che ha nel quartiere, domani vedremo realizzarsi altre opere in cantiere come la riqualificazione dell’area dietro Villa Bombrini. Piccoli e grandi interventi che restituiscono al quartiere la propria dignità e funzionalità. In questo caso stiamo parlando di una struttura moderna, realizzata seguendo le più sviluppate tecniche di intervento compatibili con l’ambiente ed altamente efficiente per il risparmio energetico. Siamo convinti che saranno spazi sempre più frequentati e vissuti dalla popolazione».

«Come Regione siamo particolarmente soddisfatti di questo intervento che va a riqualificare spazi che hanno al tempo stesso un valore ricreativo e sportivo in una realtà che ha grande bisogno di aggregazione – spiega l’assessore alle Politiche sociali di Regione Liguria – L’intervento nella nuova area Dufour si inserisce in una logica più ampia di progettazione della società Per Cornigliano di cui Regione è azionista. La riqualificazione di via Cornigliano e gli altri interventi programmati nella delegazione danno il senso dell’attenzione ad un territorio che sta cambiando volto».

I lavori si sono articolati nell’ampliamento e nella riorganizzazione degli spazi interni degli edifici già esistenti e già in uso all’Asd Consorzio Nuova Cornigliano, concessionaria del Comune di Genova, proprietario dell’area di via Cervetto e costituita dal sedime della vecchia fabbrica Dufour con spogliatoio, magazzino e mensa riadattati a sede sociale.

Il progetto di riqualificazione dell’ex area Dufour ha interessato i locali sociali e gli spazi esterni.

Sono stati demoliti alcuni volumi esistenti ed è stato realizzato un nuovo edificio a due piani per ospitare nuovi locali per uffici e magazzini, permettendo di implementare le funzioni esistenti (bar, cucina, sala biliardo, ecc) e di fornire nuove opportunità di utilizzo degli spazi (sala lettura/biblioteca, sala televisione, salette polivalenti, salone per dibattiti, riunioni e iniziative ludiche) in sostituzione di quelli, precedentemente ospitati esternamente, in prefabbricati fatiscenti collocati nel parcheggio.

È stato inoltre realizzato, su una porzione di copertura del nuovo edificio, un terrazzo fruibile nella stagione estiva.

Sono stati riqualificati anche gli spazi esterni del parcheggio e dell’ingresso al complesso, rendendo indipendente l’accesso al parco pubblico di Valletta San Pietro, polmone verde adiacente all’area. Inoltre, l’area verde include una struttura che prevede la prossima realizzazione di palestra dedicata al pugilato.

L’aspetto interessante del progetto è di essere all’avanguardia dal punto di vista energetico.

Infatti, è stata richiesta, la Certificazione LEED® Leadership in Energy and Environmental Design che afferma che un edificio è rispettoso dell’ambiente e che costituisce un luogo salubre in cui vivere e lavorare.

Inoltre, gli impianti previsti nel nuovo edificio sono stati progettati per raggiungere il livello prestazionale NZEB (Near Zero Energy Building) che attesta il raggiungimento di un consumo energetico quasi nullo.

Con questa definizione si intendono gli edifici ad altissima prestazione energetica che minimizzano i consumi legati al riscaldamento, raffrescamento, ventilazione, illuminazione, produzione di acqua calda sanitaria, utilizzando energia da fonti rinnovabili, elementi passivi di riscaldamento e raffrescamento, sistemi di ombreggiamento e garantendo un’idonea qualità dell’aria interna e un’adeguata illuminazione naturale in accordo con le caratteristiche architettoniche dell’edificio.

L’intervento, compreso nel “Programma Integrato di Riqualificazione Urbana di Cornigliano” è finanziato interamente da Società Per Cornigliano spa che ha affidato a Sviluppo Genova spa lo svolgimento di tutte le attività tecniche e progettuali necessarie. I lavori sono stati assegnati tramite gara di appalto all’Ati Lumode srl-Innovazioni Caudine srl.

Il Consorzio Nuova Cornigliano. Fondato nel 1997 da tre associazioni (ARCI Uguaglianza, Polisportiva Cornigliano 79, G.D.S. Cornigliano), il consorzio ha l’obiettivo di amministrare il centro ludico sportivo realizzato sul sedime dell’antica fabbrica di caramelle Dufour.

Può interessarti leggere anche

Riqualificazione Genova-Campasso, Giovannini: attuazione direttiva Draghi

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today