Seguici su google news
tunnel sub portuale Genova
Tunnel sub portuale di Genova

Avanza il Tunnel sub portuale di Genova: le criticità del progetto

Avanza la procedura in Regione Liguria per il progetto del Tunnel sub portuale urbano di attraversamento della città di Genova

Già durante il mese di luglio era stata presentata una relazione lunga sette pagine dove si evidenziavano i dubbi legati alla conservazione del patrimonio storico e paesaggistico.

Il super progetto del tunnel sub portuale di Genova presentato da Autostrade per l’Italia prevede il collegamento diretto tra Viale Brigate Partigiane e il Lungomare Canepa.

Essenzialmente tre i punti critici del progetto:

  1. Un decreto dirigenziale del Settore Valutazione impatto ambientale e sviluppo sostenibile della Regione fa il punto con un dossier dettagliato evidenziando le criticità e le ipotesi di soluzioni emerse sulla proposta avanzata dalla società Autostrade per l’Italia.
  2.  I nodi riguardanti il progetto del Waterfront di Levante, in corrispondenza delle rampe di collegamento alla zona Madre di Dio.
  3. L’interferenza anche con la previsione del Nuovo Ospedale Galliera.

Per quanto riguarda la viabilità sopraelevata portuale in previsione in zona San Benigno in fase di costruzione, invece, nello studio del tracciato si è rilevato che – per un tratto – le canne principali interferiscono con le fondazioni su pali dei viadotti portuali.

Evidenziata anche un’interferenza con i binari portuali.

Possibili interferenze risultano altresì con il progetto di realizzazione della nuova diga foranea del porto di Genova.

La zona di imbocco di ponente del nuovo tunnel sub portuale risulta interessata dai progetti di adeguamento e potenziamento del nodo viario di San Benigno.

Nodo finalizzato al collegamento con la viabilità urbana, portuale, di Lungomare Canepa e con il casello autostradale di Genova ovest, nuovo varco portuale in elevazione.

L’Autorità di sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale ha fornito inoltre alcune osservazioni sulle interazioni tra l’intervento tunnel sub portuale e i progetti che prevedono la realizzazione di una nuova viabilità interna ed esterna all’area portuale.

Da realizzarsi attraverso la creazione di corridoi e accessi dedicati al traffico pesante e di adeguamento delle infrastrutture di security del Porto di Genova.

 

Può interessarti leggere anche

Porto di Savona: messa a disposizione elisuperficie per trasferimenti urgenti all’Ospedale San Paolo

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Rosella Schiesaro

Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Lascia un commento

Liguria.Today