Seguici su google news
il furetto copertina LiguriaToday

Il furetto, animale da compagnia alternativo

Il furetto, può essere un animale domestico. Forse non tutti lo sanno. Ebbene, tra gli animali domestici e da compagni si annovera anche questo piccolo, simpatico, roditore.

Ma attenzione, quando si parla di furetti la prima cosa da sapere e ricordare bene è che si tratta di un mammifero carnivoro. Un predatore che ha in sé un fortissimo istinto di caccia. Infatti, già in passato, veniva impiegato per la caccia ai conigli.

Oggi invece, abbiamo imparato ad apprezzarlo anche come semplice animale domestico. Vediamo dunque insieme cosa significa scegliere un furetto come animale domestico.

Che carattere ha il furetto?

Il furetto presenta una forte personalità. E’ caratterizzato da un’elevata energia ed una spiccata vitalità, pertanto risulta molto giocherellone. Anche loro come tutti gli animali da compagnia hanno bisogno di attenzioni e presenza costanti.

Sono animali molto intelligenti e super socievoli, anche se presentano delle caratteristiche caratteriali un po’ complesse da comprendere.

Si dice che, come animale domestico, possa essere paragonabile ad un gatto.

Il furetto inoltre ha diverse capacità di apprendimento. Può imparare il proprio nome, alcuni comandi e a passeggiare al guinzaglio con la pettorina idonea.

In poche parole, se stai cercando un animale domestico con cui divertirti e passare momenti indimenticabili, il furetto potrebbe essere una valida scelta un po’ fuori dall’ordinario.

 

furetto corpo liguria today

Ma veniamo ai bisogni del furetto domestico

Questo animale necessita di un ambiente tranquillo dove poter giocare e rilassarsi al tempo stesso.

Inoltre, vi sono alcune particolarità da tenere a mente prima di decidere di adottare un furetto:

  1. Necessita di regolare passaporto e chip identificativo come cani e gatti. E come loro richiede anche tutta una serie di vaccinazioni.
  2. Può stare in gabbia ma, per natura, necessita di molto tempo in libertà  Bisogna quindi assicurarsi di avere degli spazi idonei a questi suoi bisogni.
  3. Deve seguire una dieta equilibrata.
  4. Il furetto è per natura, un cacciatore, perciò occorre fare attenzione a quali altri animali si portano in casa, soprattutto se di piccola dimensione.
  5. Ha bisogno di un igiene regolare: di norma bisognerebbe lavarlo ogni due settimane. Ovviamente sarà necessario utilizzare prodotti specifici per questa specie.
  6. E’ consigliata la castrazione se dovrà vivere in ambiente domestico. Prima di decidere comunque è sempre bene parlarne con il veterinario.
  7. Durante l’estate il furetto può soffrire di colpi di calore, perciò fornitegli un ambiente fresco che possa mantenerlo in salute.

Ecco alcune cure necessarie alla vita domestica del furetto.

Questo roditore dal musetto simpatico dovrà eseguire il ciclo vaccinale iniziandolo all’età di due mesi, fino alla ripetizione sotto forma annuale.

Inoltre, bisognerà agire in maniera preventiva anche nei riguardi di possibili patologie tipiche della specie ed a quelle portate da insetti e parassiti.

In caso di necessità contattare immediatamente il veterinario specializzato.

 

furetto muso liguria today

Ecco alcuni sintomi che potrebbero mettervi in allarme sullo stato di salute del vostro furetto:

  • Perdita del pelo
  • Perdita dell’appetito/Vomito
  • Cimurro
  • Diarrea/Stitichezza
  • Difficoltà a respirare

Infine, come ultima cosa da valutare prima di decidere di adottare un furetto, c’è il discorso della razza.

Ebbene sì, esistono diverse tipologie di furetti. Ma di questo parleremo nel prossimo articolo….

Spero che questo articolo ti sia stato utile per comprendere al meglio il mondo del Furetto.

Vi aspettiamo al prossimo Articolo!!

 

Ti può interessare leggere > Dove lasciare il cane, quando non posso portarlo con me in vacanza

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Chiara | Nachiko & co

nachiko&avery
Mi chiamo Chiara ed i miei cani si chiamano Nachiko & Avery, fin da piccola ho sempre avuto la passione per gli animali, soprattutto per i cani. Grazie a loro ho deciso di accrescere la mia cultura cinofila, leggendo libri, partecipando a webinar e collaborando con centri cinofili ed associazioni. Spero con i miei articoli di potervi aiutare a sviluppare le vostre conoscenze sul mondo della cinofilia e degli animali.

Lascia un commento

Liguria.Today