Seguici su google news
Fosdinovo
Fosdinovo

Museo della Resistenza: gli artisti tornano a Fosdinovo

Tutto pronto per l’agosto del Museo della Resistenza. Fra gli artisti che torneranno a Fosdinovo, l’attore teatrale Celestini che l’anno scorso ha presentato alle Prade, in anteprima nazionale, il suo “Museo Pasolini”.

Il cartellone dei concerti e degli spettacoli della XVIII edizione del festival della Resistenza “Fino al cuore della rivolta”, che si terrà da venerdì 5 a martedì 9 e il 13-14-15 agosto 2022 al Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo, è stato presentato qualche giorno fa.

Otto giorni di musica, dibattiti. Nada, Giobbe Covatta, Maurizio Maggiani, Ascanio Celestini, Ginevra Di Marco, Bobo Rondelli & Surealistas, Pierpaolo Capovilla e i Cattivi Maestri, Giancane, Andrea Satta, Alessio Lega, Marco Rovelli, Dome La Muerte, Angelo d’Orsi, Giovanni De Luna, Lepre, Casa del Vento, Antonio Lombardi, Giromini e i Professori feat. Jonathan Lazzini, Maricanti, Manuel Apice, Cristian Zinfolino, Sebastian Luque Herrera, OZ, Cosmic Queers, Epoca 22, Flo Spaguetty, Wunder Tandem, Téracomera, Antonio Perretta, Federico Rosi, Teatro dell’Assedio.

Tutte le iniziative saranno ad ingresso libero. Le date sono 5-6-7-8-9-13-14-15. L’apertura del Festival prevede l’intervento del presidente dell’Istituto Nazionale Ferruccio (Parri – Insmli), Paolo Pezzino, che dialogherà con lo storico Davide Conti sull’uso pubblico della storia e sul calendario civile.

Lo spettacolo della interprete Di Marco è dedicato alla figura di Luigi Tenco.

Fra gli altri appuntamenti: “Tra comunità e società della cura. Prospettive femministe per un
cambiamento radicale”; con Monica Di Sisto (Fairwatch), Marie Moïse (Stanford University
Firenze), coordina Ketty De Pasquale (Casa della donna di Pisa); “1922. L’anno della Marcia", con Angelo d’Orsi (Università di Torino), William Gambetta (Centro Studi Movimenti di Parma), Francesco Pelosi (cantautore e ideatore del graphic novel “Guido Picelli. Un antifascista sulle barricate”, Round Robin 2022), coordina Andrea Ventura (Università di Pisa); “Per una storia oraledel G8 di Genova”, con Gabriele Proglio (Universidade de Coimbra, autore di “I fatti di Genova. Una storia orale del G8”, Donzelli 2021), Lorenzo Orsi (progetto teatrale e didattico “Genova Venti Zerouno”), Archivi della Resistenza (curatori del libro “La rivoluzione non è che un sentimento. Venti interviste a vent’anni dal G8 di Genova”, ETS Edizioni 2021), coordina Ilaria La Fata (Centro
Studi Movimenti di Parma); “Recovery planet: crisi climatica e diritto al futuro”, con Guido Viale (sociologo), Alberto Zoratti (Società della cura), interverranno esponenti di Fridays For Future e di associazioni e comitati ambientalisti. E gli eventi con il comico Covatta e la cantante e scrittrice Nada Malanima.

Fosdinovo
Fosdinovo

Il Museo Audiovisivo della Resistenza effettuerà l’apertura straordinaria con orario 10-21 per tutti i giorni del Festival. Il Circolo culturale enogastronomico Archivi della Resistenza sostituirà il normale servizio di ristorazione con la tradizionale offerta gastronomica all’esterno, per agevolare la fruizione degli spettacoli. Per raggiungere il Museo si deve utilizzare il servizio navetta gratuito con partenza dal campo sportivo di Fosdinovo, attivo dalle 19 alle 01.30 per tutti i giorni del festival.

Nunzio Festa

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Sarzana possibile candidata a Capitale Italiana della Cultura 2025

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today