Seguici su google news
Regione Liguria investimenti

Regione Liguria: oltre 500 miliardi di investimenti aggiuntivi in tre anni

Oltre mezzo miliardo di investimenti aggiuntivi in Liguria nel prossimo triennio.

Li prevede l’assestamento di bilancio 2022-2024 approvato dal Consiglio regionale con 17 voti a favore (centrodestra) e 7 contrari (centrosinistra), assenti per motivi personali i consiglieri M5S.

Si tratta di un piano di investimenti in larga parte collegato al Pnrr.

Le spese per il personale della Regione aumentano di 4,4 milioni.

A sanità e politiche sociali nuove assegnazioni di fondi vincolati rispettivamente per 120 e 25 milioni, per il riassetto del territorio e l’edilizia previsti 40 milioni di nuovi investimenti. 26 milioni all’ambiente, 11 milioni allo sviluppo economico, in tema di cultura previsto un finanziamento straordinario al Teatro Carlo Felice di Genova per 1 milione di euro.

14 milioni alle politiche del lavoro e alla formazione professionale.

Per il 2022 sono stanziati 2,5 milioni di euro aggiuntivi per l’accoglienza dei profughi ucraini.

E’ un bilancio espansivo in un momento dell’economia che non è francamente espansivo, siamo in una situazione complessa caratterizzata da un alto tasso di inflazione che lede il potere d’acquisto perciò investiamo“, motiva il presidente della Regione e assessore al Bilancio Giovanni Toti. “Sono programmati contributi a favore del Teatro Carlo Felice e dell’Accademia ligustica e anche le misure di gestione del Fondo Unico Nazionale sul Turismo destinato a cofinanziare investimenti per interventi infrastrutturali per migliorare la fruibilità dei luoghi di interesse turistico“, aggiunge.

E’ un assestamento di bilancio che trova 7 milioni di euro per la propaganda della Giunta Toti ma non trova gli spiccioli per le cure ai bambini disabili“, attacca il capogruppo della Lista Sansa, Ferruccio Sansa, commentando che “le parole giustizia e uguaglianza sono ormai diventate un miraggio in Liguria“.

Manca una prospettiva di medio-lungo periodo per lo sviluppo della Liguria, Toti si è semplicemente limitato a utilizzare i fondi del Pnrr senza creare un reale piano di rilancio della Regione“, sostiene il consigliere Pd Armando Sanna.

La maggioranza ha persino respinto un ordine del giorno sul burnout del personale sanitario in Liguria“, denuncia il capogruppo dem Luca Garibaldi.

Il capogruppo Gianni Pastorino (Linea Condivisa) rimarca “le criticità sollevate dalla Corte dei Conti sul bilancio ligure caratterizzato da notevoli mancanze sull’utilizzo dei fondi europei e nazionali per far fronte alle esigenze delle persone disabili

 

Può interessarti leggere anche

Comune di Genova: approvato l’aumento dell’addizionale Irpef

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today