Seguici su google news
Le relazioni pericolose copertina su Liguria Today

Le relazioni pericolose: romanzo e poi film su Netflix

È da poco approdato su Netflix il film “Le relazioni pericolose”, tratto dall’omonimo romanzo di Rachel Suissa (che è anche autrice del lungometraggio) e Wendy Thévin pubblicato da Mondadori il 5 luglio. L’ho appena finito di leggere e vi posso dire che, pur essendo dedicato a un pubblico giovane, non lo consiglierei sotto i sedici anni perché è un incrocio tra Gossip girl 2.0 ed Élite e non ha nulla di politicamente corretto. Gli autori ci sono andati giù piuttosto pesanti e mi sono trovata spesso spiazzata dalla crudeltà dei protagonisti pronti a tutto per emergere.

So per certo che la scelta degli autori è stata quella di portare in chiave moderna sia sullo schermo che sulla carta l’omonimo romanzo di Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos, un romanzo epistolare che non ho avuto modo di leggere e che quindi non posso paragonare a questo.

Le relazioni pericolose su LiguriaToday romanzo e poi film su NetflixLa protagonista è Célène una ragazza di diciassette anni ingenua e dolce che ha perso la madre e che deve essere forte perché il padre, un acclamato regista, non è in grado di reagire alla perdita. Proprio per questo decide di lasciare Parigi e di trasferirsi a vivere con il fratello a Biarritz, una splendida località balneare nei Pesi Baschi al confine con la Spagna in cui il surf è lo sport per eccellenza.

Ad attendere Célène a Biarritz c’è la cugina Charlotte, un personaggio che adorerete perché completamente folle, e lo zio Patrick, che ha cercato in ogni modo di tenere la figlia sotto una campana di vetro per impedirle di diventare come la madre che li ha abbandonati per fuggire con un guru e andare a vivere in una comunità nudista. Patrick non sa che tenere troppo sotto controllo una ragazza adolescente potrebbe essere controproducente? Evidentemente no e Charlotte gli darà modo di rendersene presto conto.

Questo è un libro piuttosto folle e l’asticella viene alzata a ogni capitolo.

Il primo giorno a Biarritz Célène conosce il re del posto, Tristan Badiola, campione di surf con milioni di follower su Instagram che lei non sa nemmeno chi sia, ma che le salva il suo cane da morte certa. In lui c’è un lato oscuro che esce in modo preponderante quando è in compagnia di Vanessa Merteuil, ex star di una serie per bambini, una ragazza che è cresciuta troppo in fretta e ha il veleno che le scorre nelle vene… ragazza che mi ha fatto venire i brividi perché sono certa che esistano nella realtà persone così e che non è tutto oro ciò che luccica. Vanessa è una persona orribile, una manipolatrice.

Célène vedrà le sue sicurezze vacillare. Immersa suo malgrado in un mondo dominato da social network, desiderio di celebrità e finzione, rischierà di veder vacillare l’uno dopo l’altro i suoi principi per poi scoprire di essere solo l’oggetto di una scommessa crudele…

Se siete alla ricerca di un libro o di un film in cui emerga il lato oscuro dei giovani, se vi piacciono serie come Élite, ma senza delitti, o Gossip girl nuova generazione, allora dovete dare una possibilità a Le relazioni pericolose.

Esmeralda _del blog Esmeralda Viaggi e Libri

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Blog Esmeralda Viaggi e Libri

Le ragazze di Esmeralda viaggi e libri sono Sonia (Esmeralda), Dalia, Dannyella, Francesca, LoReads, Margherita, Roberta, Simona e Veronica. Quello che le accomuna è la passione per la lettura.

Lascia un commento

Liguria.Today