Seguici su google news
emergenza caldo lavoratori AdSp
Porto di La Spezia

Emergenza caldo: AdSP dirama le misure di sicurezza per i lavoratori. A La Spezia muore operaio per malore

A seguito delle estreme condizioni meteo di questi giorni, in cui sono stati diramati da Arpal Liguria avvisi meteorologici per disagio fisiologico da caldo e dal Comune di Genova bollini rossi da ondate di calore per le giornate di mercoledì 20 e giovedì 21 luglio, l’Autorità di Sistema Portuale (AdSP) ha emanato una nota ufficiale nella quale si dichiara che:

i responsabili della sicurezza nei cantieri delle grandi opere per il porto e la città hanno immediatamente diramato le misure da adottare nei giorni di massima allerta per prevenire colpi di calore nell’esecuzione dei lavori in esterna. Al momento, non si prevede lo stop delle operazioni, ma in funzione del tipo di lavorazione in corso e dell’esposizione dei cantieri, saranno attuate interruzioni parziali e rimodulazione dei turni di lavoro nelle ore meno calde. L’andamento dell’emergenza è costantemente monitorato dai coordinatori della sicurezza incaricati da AdSP insieme ai responsabili alla sicurezza delle imprese appaltatrici e sub appaltatrici. In funzione del bollettino di domani con la previsione per i prossimi giorni e delle relative linee guida del Ministero della Salute non si escludono ulteriori misure preventive per la tutela dei lavoratori.

Emergenza caldo: operaio colto da malore in cantiere a La Spezia

L’Autorità di Sistema Portuale dunque fa sapere che sono state prese delle precauzioni per tutelare la salute dei propri lavori costretti a lavorare all’aria aperta sotto il sole rovente di questi giorni.

Intanto però a La Spezia, propria questa mattina, si è registrato un nuovo decesso sul lavoro avvenuto – sembrerebbe – proprio a causa del caldo torrido.

L’operaio, 54 anni, che stava lavorando all’interno del cantiere Ferretti di La Spezia sarebbe stato colpito da un malore.

L’uomo era appena tornato dalla pausa caffè insieme ad alcuni colleghi, quando si è accasciato a terra privo di sensi.

Inutili i soccorsi ed il tentativo di rianimazione sul posto da parte dei militi della Pubblica Assistenza della Spezia, il lavoratore è stato dichiarato morto sul posto.

Di origine romena, il 54enne era un elettricista impiegato presso una ditta edile esterna al cantiere Ferretti, all’opera nel cantiere di ristrutturazione del polo di Viale San Bartolomeo. Secondo quanto appreso l’uomo era al lavoro sul tetto di un capannone.

Sul posto la Polizia di Stato e il medico legale incaricato dalla Procura della Repubblica, che dovrebbe disporre l’autopsia nelle prossime ore per accertare le cause della tragedia.

Intanto i sindacati puntano il dito sulle condizioni climatiche in cui i lavoratori si trovano ad operare in questi giorni di grande caldo. “Si deve evitare di lavorare con questo caldo in condizioni estreme – dicono Luca Comiti, segretario provinciale della Cgil e Gianni Carassale, segretario della Fille Cgil della Spezia -. Episodi di questo genere non devono più accadere, servono l’applicazione delle norme di sicurezza, controlli serrati e sanzioni severe”.

“Non possiamo permetterci di attribuire alcuna colpa alla fatalità – commentano Fabio Servidei, segretario confederale Uil Liguria e Riccardo Badi, segretario regionale Feneal Uil Liguria – Parliamo di un uomo di 54 anni che lavorava sul tetto del cantiere in condizioni di caldo eccezionali“.

Ferretti Group “esprime cordoglio per la tragica fine del lavoratore edile dipendente di Alternativa Group, subappaltatrice di Garc, ditta impegnata nella costruzione di una palazzina ad uso uffici“. L’azienda “porge sentite condoglianze alla famiglia del lavoratore e ai suoi colleghi“.

 

Può interessarti leggere anche > Ondate di calore: mercoledì 20 luglio bollino rosso – Aggiornamento: prolungata l’allerta caldo anche a giovedì 21 luglio

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today