Seguici su google news
Alberto Bertoli

Alberto Bertoli e il suo spettacolo in ricordo del padre Pierangelo all’Artisi Summer Festival 2022

Doppia serata con Alberto Bertoli e il suo spettacolo in ricordo del padre Pierangelo

Vladi dei Trilli, a sua volta figlio d’arte e direttore artistico di diverse rassegne, ha voluto fortemente coinvolgere l’artista Alberto Bertoli.

Due contesti differenti nei quali proporre lo spettacolo in ricordo dell’indimenticabile papà Pierangelo.

Mercoledì 20 luglio Alberto con il suo spettacolo Alberto Bertoli racconta e canta il papà Pierangelo sarà a Savona presso il Circolo Artisi di Salita San Giacomo 9, nell’ambito della rassegna Artisi Summer Festival 2022.

Uno showcase con l’artista Alberto Bertoli ed una moderatrice, Simona Cappelli, che ripercorre le tappe fondamentali della storia artistica ed umana del padre Pierangelo Bertoli.

Si tratta di un racconto intimo e sincero che parte dalla vita privata e attraversa i ricordi familiari.

Il tutto è arricchito da aneddoti determinanti e ironici e tocca alcune delle canzoni più importanti di questa incredibile storia.

Insomma, un vero turbinio di emozioni e canzoni saranno il tramite con il quale il pubblico verrà traghettato nel Mondo Bertoli. 

 

Alberto Bertoli canta il papà Pierangelo

Una seconda data il 21 luglio al Pian dei Grilli

Lo spettacolo sarà replicato il giorno seguente, giovedì 21 luglio, al Pian dei Grilli a Fraconalto (AL) al confine tra Liguria e Piemonte. 

Alberto Bertoli, figlio d’arte, all’età di 18 anni incomincia a seguire il papà cantastorie Pierangelo durante le serate live.

Cantante e corista di alcune canzoni, mantiene sempre vivo anche il progetto parallelo con un duo acustico.

Come il padre è sensibile al folk in dialetto e nel 2001 partecipa al Terzo Festival della canzone dialettale modenese.

Tra i lavori più significativi prodotti da Alberto Bertoli, c’è il dvd Canterò le mie canzoni per la strada… dedicato a Pierangelo Bertoli.

Il dvd documenta un grande concerto modenese con tanti ospiti come Marco Masini, Enrico Ruggeri, Tazenda, Gerardina Trovato e Caterina Caselli.

Proprio Caterina Caselli, ex casco d’oro, è stata la prima vera discografica di Pierangelo Bertoli pubblicando l’album Eppure soffia nel 1976.

Tra i momenti più significativi nella carriera del cantautore di Sassuolo ricordiamo l’intero album A muso duro, il duetto con una giovanissima Fiorella Mannoia nel brano “Pescatore“.

Poi la dura Certi momenti che affronta la tematica dell’aborto schierandosi contro la Chiesa cattolica, la bellissima I miei pensieri sono tutti lì dall’album “Frammenti”.

Il grande successo Spunta la luna dal monte presentato al Festival di Sanremo 1991 insieme ai Tazenda.

Ritorna a Sanremo anche l’anno seguente con il brano Italia d’oro.

Scopre il cantautore Ligabue, duetta con Fabio Concato, Ornella Vanoni e Grazia Di Michele.

 

Alberto Bertoli

 

L’ultimo album in studio si chiama 301 guerre fa ed è composto da inediti e vecchie canzoni riarrangiate.

Oggi il figlio Alberto Bertoli racconta e canta il papà Pierangelo in un Tour emozionante su e giù per l’Italia, fatto di canzoni, ricordi e tanta poesia.

 

INFO

L’ingresso per tutti gli spettacoli è regolamentato con tessera Arci che si può acquistare presso il Circolo la sera stessa o prenotando.

Per info e prenotazioni Cena + Spettacolo telefonare al 366 4975115.

E’ possibile partecipare ai concerti anche dopo cena con consumazione obbligatoria.

Il calendario completo e le info specifiche sugli spettacoli li potete trovare sulla Pagina Facebook “Artisi Summer Festival 2022”.

Per lo spettacolo di giovedì 21 luglio al Pian dei Grilli, a Fraconalto (AL) al confine tra Liguria e Piemonte.

Prenotazioni Cena e concerto al 349 5311343.

 

 

Ti può interessare anche>Ivano Calcagno all’Artisi Summer Festival 2022

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Lascia un commento

Liguria.Today