Seguici su google news

Università di Genova: non è mai troppo tardi per imparare

La lezione impartita dalla Corte dei Conti è la seguente: l’Università è sottoposta alle regole di contabilità pubblica.

La Corte dei Conti della Liguria ha condannato due responsabili contabili di dipartimenti dell’Università per spese messe in conto all’ateneo e considerate irregolari.

Questo perché l’Università, a differenza delle aziende private, è sottoposta alle regole di contabilità pubblica, e  la legge non prevede per l’Università l’istituzione di fondi da amministrare al di fuori delle suddette regole per le spese di rappresentanza.

Ma quali sono le spese di 901 euro e di 307 euro che devono rispettivamente rimborsare i due contabili?

Si tratta di cene, pubblicazione necrologi, allestimento di un rinfresco di natale, un pranzo offerto ai componenti di una commissione di laurea e un pernottamento di una docente. Attraverso le due sentenze, i  giudici hanno chiarito che tali spese non sono imputabili al bilancio dell’Università. Possono invece essere imputabili a detto bilancio oneri connessi a necrologi e corone di fiori in occasione della scomparsa di personale dell’ateneo o anche di personalità civili e culturali. Le spese sostenute dai contabili invece riguardavano familiari di docenti: fattispecie non prevista dal regolamento.

Inammissibili anche le spese effettuate per l’allestimento del rinfresco di Natale: “Evento non solo palesemente privo dei caratteri dell’ufficialità e dell’eccezionalità, ma anche sfornito di qualsiasi natura costituzionale”.

Vittorio Dufour

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today