Seguici su google news

Ponte Morandi: prossima udienza il 12 settembre

“La prima udienza del processo fissata per stamattina 7 luglio è finita con anticipo clamoroso” ha affermato il presidente del Collegio Paolo Lepri.

Nell’udienza di oggi, infatti, sono state presentate le richieste di costituzione di parte civile su cui i giudici decideranno a settembre.

Liguria Today ha rireso per voi questa mattina l’entrata del Tribunale

Inoltre il Tribunale ha autorizzato, su richiesta del pubblico ministero Massimo Terrile, il trasferimento dei reperti del Ponte Morandi in un capannone di Trasta. Tali reperti, che attualmente si trovano nella zona in cui sorgerà il memoriale per le vittime, verranno trasferiti “senza essere modificati e le spese saranno sostenute da Aspi“.

Per quanto riguarda le richieste di costituzione di parte civile, il Comitato arancione ha presentato 180 istanze. L’avvocato Andrea Mortara ha spiegato che ci sono due tipologie di danneggiati: le aziende e i privati.

Per le aziende si tratta di piccoli e medi imprenditori che hanno subito un drastico calo di fatturato, e in alcuni casi addirittura la chiusura. Per i privati, invece, si è chiesto di fare entrare nel processo coloro che hanno subito un danno nella loro vita di relazione, perché hanno passato per mesi ore nel traffico, o perché non potevano andare a fare visita ai loro famigliari a causa dell’isolamento. Queste richieste si sommeranno quindi alle 330 già ammesse da tempo.

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today