Seguici su google news
Sarzana Capitale della Cultura
Fortezza Firmafede

Sarzana possibile candidata a Capitale Italiana della Cultura 2025

Sarzana potrebbe candidarsi a Capitale della Cultura 2025.

L’idea, semplice quanto immediata e davvero molto impegnativa oltre che suggestiva, è dell’Amministrazione comunale sarzanese guidata dalla sindaca Cristina Ponzanelli che pensa di proporre la candidatura di Sarzana alla nomina di Capitale Italiana della Cultura 2025. O, al più tardi, 2027.

Per tale motivo è stato stilato un dossier dove sono raccolti i motivi per i quali si vuole avanzare la candidatura e i documenti sul patrimonio complessivo della città.

E diciamocelo, a Sarzana il patrimonio non manca!

Città degli avi di Napoleone Bonaparte, delle fortezze Firmafede e Sarzanello, dei pittori Domenico Fiasella e Gian Carozzi, oggi casa degli artisti Colombani come di Giuliano Tomaino, della Croce dell’anno 1138 di Mastro Guglielmo e del Veneratissimo Sangue.

La candidatura di Sarzana, così come la sua eventuale nomina, sarebbe la sublimazione del titolo descrittivo e nominativo del quale questo luogo ligure si fregia da sempre ossia: “Sarzana città d’arte”.

La sindaca Ponzanelli ritiene centrale il lavoro avviato di valorizzazione del Teatro degli Impavidi e delle fortezze oltre alla presenza di spazi per la cultura, come le fortezze stesse, e “l’organizzazione stabile e continua di eventi di qualità“.

Il primo obiettivo è stato dichiarato già nel Piano 20.30 lanciato ad aprile, schema progettuale per la ripresa dopo la crisi pandemica.

Ripartiamo dalle nostre radici e dalle nostra identità per costruire il futuro della città. (…) Programmiamo la candidatura per grandi obiettivi che possano promuovere la città e farle compiere un grande salto in avanti nella conoscenza diffusa, riqualifichiamo il nostro straordinario patrimonio storico e culturale“, si legge nel dossier.

Il titolo di Capitale italiana della cultura è stato istituito nel 2014 dall’allora ministro dei beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, sulla scia della nomina di Matera a Capitale Europa della cultura 2019. E prevede l’assegnazione di un finanziamento di un milione di euro alla città vincitrice per realizzare il progetto presentato.

Sarzana è pronta a emulare Cagliari, Lecce, Perugia, Ravenna e Siena, Mantova, Pistoia, Palermo, Parma, Procida, Brescia e Bergamo che lo saranno solamente nei prossimi anni.

Per il 2025 sono state presentate al momento 16 manifestazioni di interesse.

Ma la dead line è gennaio.

Sarzana, è giusto ritenere, si prepara a questo punto alla corsa per il 2026 o al più tardi per il 2027.

A sostegno di questa tesi la partecipazione alla formazione specifica di personale che fa parte di Piazza Matteotti, facendo partecipare due dipendenti della struttura al webinar del 28 giugno organizzato da Promo PA

Nunzio Festa

 

Può interessarti leggere anche > Artisi Summer Festival 2022: un week end all’insegna del cabaret e della buona musica 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today