Seguici su google news
L’acqua di mare fa male al cane?
Cane sulla spiaggia

L’acqua di mare fa male al cane?

Con l’arrivo della stagione estiva, si sa che uno dei posti più frequentati anche per i proprietari di cani è la spiaggia.

Una delle domande più frequenti che ne consegue è: l’acqua di mare fa male al cane?

Partiamo dal presupposto che non c’è nulla di più soddisfacente che vedere il proprio cane scorrazzare sulla spiaggia, scavare nella sabbia e tuffarsi nell’acqua.

Tuttavia, è bene prestare molta attenzione all’acqua salata poiché potrebbe rappresentare un pericolo per il nostro cane.

Andiamo a scoprire nel dettaglio perché l’acqua di mare fa male al cane e come prevenire o sistemare alcune situazioni che possono insorgere.

Cosa succede se il cane ingerisce l’acqua salata?

Se il cane dovesse bere una notevole quantità di acqua di mare potrebbero manifestarsi dei veri e propri sintomi da avvelenamento:

  • vomito
  • diarrea
  • inappetenza
  • abbattimento
  • aumento della sete
  • aumento delle minzioni
  • veri e propri sintomi neurologici come: tremori, barcollamenti, mancanza di equilibrio etc.

cane spiaggia LiguriaToday

Cosa fare in questo caso?

Se il nostro cane dovesse bere un’ingente quantità di acqua salata, la prima cosa da fare sarà quella di dargli immediatamente da bere dell’acqua potabile, così da cercare di ripristinare il più velocemente possibile l’equilibrio idro-elettrolitico del suo corpo, cercando di evitare che il cane vada in uno stato di iper-sodiemia.

Dopodiché contattate immediatamente il vostro veterinario e vedete cosa vi dirà di fare, nel frattempo tenete monitorato il vostro amico a quattro zampe nelle ore successive.

Ma come si può  evitare questa pericolosa situazione?

Assicuratevi che il cane abbia sempre a disposizione acqua fresca da bere. La sete è proprio uno dei maggiori fattori che spingerà il cane a bere eventualmente acqua salata.

Inoltre, fate molta attenzione alle condizioni del mare. Se il mare risulta troppo agitato evitate di fare entrare il cane in acqua, eviterete così la possibilità che possa bere involontariamente dell’acqua salata.

Ma ATTENZIONE, l’acqua di mare è pericolosa anche per il pelo e la cute del vostro cane!

L’acqua di mare infatti, può creare, insieme alla sabbia, delle vere e proprie irritazioni cutanee.

Per questo motivo si consiglia sempre a fine giornata, di risciacquare il cane con acqua corrente, sfregandolo delicatamente in modo tale da arrivare anche alla pelle pulendola da ogni residuo. Successivamente strofinatelo con un asciugamano e spazzolategli il pelo per eliminare eventuali residui.

 

cane spiaggia gioco LiguriaToday
Tutti in spiaggia!!!

 

E mi raccomando, non dimenticate di controllare le orecchie.

Soprattutto nei cani che hanno le orecchie penzolanti è bene sempre evitare che vi rimanga dell’umidità all’interno per prevenire eventuali otiti. Passatevi quindi delicatamente del cotone morbido così da asciugare ogni possibile ristagno residuo.

Questi sono i piccoli accorgimenti che bisogno sempre tenere a mente quando si decide di passare una vacanza al mare con il proprio amico peloso. Se ci si ricorda di prestare attenzioni a questi dettagli si potranno trascorrere delle vacanze “Pet Friendly” in totale serenità.

Spero che questo articolo ti sia stato utile per comprendere al meglio se l’acqua di mare fa male al cane.

Vi aspettiamo al prossimo Articolo!!

 

Ti può interessare leggere >Cane adulto oppure un cucciolo? Parte 1

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Chiara | Nachiko & co

nachiko&avery
Mi chiamo Chiara ed i miei cani si chiamano Nachiko & Avery, fin da piccola ho sempre avuto la passione per gli animali, soprattutto per i cani. Grazie a loro ho deciso di accrescere la mia cultura cinofila, leggendo libri, partecipando a webinar e collaborando con centri cinofili ed associazioni. Spero con i miei articoli di potervi aiutare a sviluppare le vostre conoscenze sul mondo della cinofilia e degli animali.

Lascia un commento

Liguria.Today