Seguici su google news
Claudio Pozzani

Il Festival Internazionale della Poesia inaugura a Palazzo Ducale la 28° edizione

Oggi a Palazzo Ducale inaugura il Festival della Poesia

“Il licantropo utopico sventola già sulla facciata di Palazzo Ducale.”

E’ entusiasta ed in fremente attesa dell’inizio del Festival Internazionale della Poesia Claudio Pozzani, Ideatore  e direttore artistico di un appuntamento che giunge quest’anno alla sua 28° edizione.

Torna infatti a Genova, dal 9 al 19 giugno, il Festival Internazionale di Poesia Parole Spalancate.

Si tratta di un’edizione davvero importante dopo le ultime due di grande successo, ma caratterizzate dalla convivenza complicata con l’emergenza pandemica.

 

Claudio Pozzani

Questa edizione numero 28 finalmente riporterà nel capoluogo ligure un gran numero di artisti da tutto il mondo.

Poeti e performers provenienti da più di 10 Paesi.

Come ogni anno la poesia viene presentata in tutte le sue forme e in rapporto alle altre arti, in particolare musica, teatro, cinema e arti visive.

Oltre 100 eventi gratuiti tra letture, performance, concerti, incontri, mostre, installazioni e proiezioni.

E proprio dalla data di esordio, il 1995, Il Festival ha ospitato oltre 1800 poeti e artisti provenienti da 89 nazioni mondiali.

Senza ombra di dubbio Il Festival Internazionale di Poesia di Genova “Parole spalancate” è dal 1995 il più grande evento di poesia in Italia.

E uno dei più prestigiosi a livello internazionale.

 

Il tema di quest’anno è l’Utopia

“L’abbiamo scelto – spiega Claudio Pozzani, direttore artistico del Festival – perché ci stiamo ripiegando sempre più verso noi stessi. Stiamo perdendo la capacità e forse anche la voglia di guardare lontano e attorno a noi.

Per questo abbiamo invitato poeti da tutti i continenti. Avremo molti artisti e scrittori che vivono il mondo della disabilità.

Esploreremo lingue e luoghi immaginari, incontreremo imprenditori che tentano di concretizzare sogni.

Senza dubbio questa del 2022 è una delle edizioni più stimolanti e importanti del Festival”.

 

Il programma di Giovedì 9 giugno

PALAZZO DUCALE

15-15.30 Scrittori da una realtà parallela. Marta Telatin

Presentazione del libro Carica di meraviglia (Rapsodia Edizioni).

Intervengono l’autrice e l’attore Davide Cortesi

Un libro che racconta di un viaggio, un viaggio in un mondo migliore dove la bellezza fa da padrona.

Marta ha scritto questo libro con tutti i sensi che ha scoperto dopo aver perso la vista.

PALAZZO DUCALE

16-16.30 In tutti i sensi

Laboratorio a cura di Marta Telatin per esplorare le nostre possibilità di relazione con l’altro e il mondo che ci circonda

 

Laboratorio a cura di Marta Telatin

 

PALAZZO DUCALE – Cortile Maggiore

18.00 Poevisioni

Incontro con Krzysztof Zanussi (Polonia) Coordina Maurizio Fantoni Minnella

In collaborazione con il Consolato di Polonia a Milano e Freezone

Incontro con il grande regista polacco, vincitore di numerosi premi tra i quali il Leone d’oro a Venezia nel 1984 per il suo film “L’anno del sole quieto”.

Il dissidio tra passato e presente, l’incomunicabilità, la ricerca di valori che diano un significato alla vita.

Sono questi i temi costanti di tutte le sue opere.

PALAZZO DUCALE – Cortile Maggiore

21.00 A Rosalia. Concierto para piano y voz emocionada

Recital poetico-musicale con Rosa Torres-Pardo (pianoforte) e Lucia Álvarez (direzione scenica e voce)

In collaborazione con Instituto Cervantes di Milano

Uno spettacolo in esclusiva italiana che ripercorre le poesie di Rosalía de Castro.

Una delle grandi voci della poesia spagnola e molto attiva nella lotta per i diritti delle donne.

Ci saranno anche poesie di Federico Garcia Lorca dedicate a lei.

La parte musicale comprende opere di Beethoven, Schubert, Chopin, Debussy, Mendelsshon, Ravel, Mozart, Bach e altri.

 

Il programma di Venerdì 10 giugno

PALAZZO DUCALE – Cortile Maggiore
DALLE ORE 16.00 ALLE ORE 20.00 SALONE DEI RESILIENTI
Incontri e presentazioni a cura delle Case Editrici di poesia

PALAZZO DUCALE – Salone Minor Consiglio
h. 15.00 Scrittori da una realtà parallela. Il pennello nell’occhio.
Presentazione del libro di Gianni Soletta

L’autore trova spazio tra le larghe maglie lasciate da una inevitabile autobiografia.

E qui inserisce le sue riflessioni che saranno la leva per contrastare ciò che lo ha reso ipovedente impedendogli di dipingere, l’attività più importante della sua vita.

PALAZZO DUCALE – Salone Minor Consiglio
h. 16.00 Scrittori da una realtà parallela. Dall’immagine al linguaggio.
Laboratorio pittorico per adulti a cura di Coca Frigerio, Gianni Soletta, Alberto Cerchi e Homeyra Hosseini, artista e calligrafa iraniana

PALAZZO DUCALE – Salone Minor Consiglio

h. 18.00  POESIA POLACCA
Letture di opere di poeti polacchi sull’Ucraina.
Traduzioni delle studentesse della Cattedra di polacco dell’Università di Genova
Con Olena Hurova e Karoline Kowalcze

h. 18.30 Poevisioni
Il sole nero (Italia-Francia, 2006, 104’) di Krzysztof Zanussi. Con la presenza del regista

PALAZZO DUCALE – Salone Maggior Consiglio
h. 21.00 – Ricostruzione poetica dell’Universo

Incontro con Brunello Cucinelli

Coordina Luca Ubaldeschi – Direttore Il Secolo XIX

 

Brunello Cucinelli

 

Imprenditore della moda noto in tutto il mondo, Brunello Cucinelli sviluppa e incrementa il sogno di un “capitalismo umanistico” che valorizzi l’uomo.

E questo sogno prende forma nel borgo di Solomeo, dove sposta la sede dell’azienda e crea luoghi per l’arte e la cultura, biblioteche, parchi.

Omaggio ad Alberto Lupo

Parole spalancate vuole rendere omaggio a questo genovese illustre, nato a Bolzaneto e residente anche a Pegli.

Attore versatile che ha spaziato dal teatro al cinema, dal doppiaggio alla televisione, dalla canzone alla pubblicità.

In aggiunta ad un grande rigore professionale e carisma.

A questo proposito da quest’anno, in collaborazione con il Festival di Doppiaggio “Voci nell’ombra”, è istituito il premio a lui dedicato.

Consegna del Premio Alberto Lupo 2022 a Carlo Valli

Lettura poetica di Carlo Valli

Carlo Valli è uno degli attori italiani più noti, con una carriera prestigiosa che abbraccia teatro, cinema, televisione.

Oltre a questo è anche un famoso doppiatore cinematografico.

E tra le tante star a cui ha prestato la sua voce inconfondibile ricordiamo Robin Williams e Kurt Russell – Jena Plinsken in “1997 – Fuga da New York”.

 

Parole spalancate è organizzato dal Circolo dei Viaggiatori nel Tempo con il sostegno del Comune di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Fondazione Palazzo Ducale.

Con il supporto della Commissione Europea, con il Patrocinio di Rai Liguria e sotto gli auspici del Centro del Libro e della Lettura del MIBACT.

 

Il programma del Festival 2022

Qui il programma dettagliato www.parolespalancate.it/programma2022

 

Ti può interessare anche>Claudio Pozzani ritorna a giugno con l’edizione numero 28 del festival internazionale della Poesia 

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Lascia un commento

Liguria.Today