Seguici su google news
Gianni Rotella, i Whiteshark e Solo Alex
Gianni Rotella, i Whiteshark e Solo Alex

Gianni Rotella, i Whiteshark e Solo Alex sul palco per dire NO alla violenza

Gianni Rotella, i Whiteshark e Solo Alex sul palco per dire NO alla violenza

Lunedì 30 maggio presso il Campo da Calcio ASD Praese c’erano oltre 800 studenti. Vivaci e attenti hanno ascoltato con partecipazione gli interventi istituzionali.

Jo Squillo, la fondatrice del progetto a livello nazionale, ha ribadito l’importanza di un mondo senza alcun tipo di violenza.

A seguire l’assessore per le Pari opportunità Simona Ferro, Luca Goggi dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Pra’ e Istituto Odero e Barbara Bavastro, coordinatrice regionale Wall of Dolls Liguria.

Insieme sono saliti sul palco per sottolineare ancora una volta, ai ragazzi presenti, l’importanza di diffondere una cultura di non violenza fin dalla giovane età.

Per arrivare a vivere una società paritaria, inclusiva e pacifica

Dopo la prima parte di interventi il timone è passato a quattro giovani artisti che hanno proposto ai presenti i loro più recenti successi.

Senza ombra di dubbio la musica è da sempre il linguaggio preferito dalle giovani generazioni e rappresenta uno strumento davvero fondamentale per trasmettere messaggi importanti.

Abbiamo incontrato Gianni Rotella, i Whiteshark e Solo Alex dopo l’esibizione proprio per chiedere loro direttamente che cosa significhi partecipare ad eventi come Wall of Dolls and students.

Il cantautore genovese Gianni Rotella

“Sono entusiasta di aver partecipato a un evento così importante in mezzo a così tanti giovani. E’ un bel messaggio per sensibilizzare le nuove generazioni sul tema della violenza.

La violenza va assolutamente contrastata, sempre ed in ogni sua forma.” così Gianni Rotella, cantautore genovese, classe ’73.

Rotella nel 2012 è finalista al Fuorimetrica Festival con il brano Quello che mi fa più male e sullo stesso palco, come autore, vince il Premio Fuorimetrica con il brano Con tutta la voce che hai interpretata da Pierandrea Canepa.

 

L’esibizione di Gianni Rotella

 

“Il 7 dicembre del 2021 è finalmente uscito il mio ultimo lavoro Solo per te con etichetta Areasonica Records di Bologna e disponibile su YouTube.

L’8 luglio a Loano aprirò lo spettacolo di Daniele Raco, noto comico genovese.

Più avanti, ad ottobre, ci sarà uno spettacolo tutto mio, con il mio repertorio al Teatro Cargo di Voltri.

Saranno con me Luca Canfora e la sua band e Andrea Maddalone, chitarrista famosissimo che ha arrangiato tutti i  miei pezzi.

 

Doppia intervista con Gianni Rotella e Solo Alex

 

Tutti i brani sono disponibili online, così come i videoclip dei brani Memories , interpretato dalla stessa moglie di Gianni e Voglio Dirti, interpretato da Martina Brugola e Samuele Altamura. La regia di entrambi a cura di Luca Bozzo.

“Sono contento di poter utilizzare la mia musica ed il mio canto per un obiettivo così importante. Ai ragazzi ho proposto tre brani: Solo per te, Voglio dirti e Fly Down.

Approfitto dell’occasione per ringraziare Fabiana Parlato, la mia Vocal Coach che segue anche Solo Alex

 

Sul palco per dire NO alla violenza
Fabiana Parlato, la Vocal Coach di Gianni Rotella e Solo Alex

 

Solo Alex firma autografi agli studenti

“E’ davvero importante prendere parte ad una manifestazione come Wall of Dolls and students. Poter esprimere con il canto quello che sento e poter comunicare con tutti questi giovani studenti è fantastico.”

Così Alex Ghiglione, in arte Solo Alex, ai microfoni di Liguria Today.

Solo Alex è un giovane cantautore ligure, ventiquattro anni, suona il pianoforte, la chitarra, l’ukulele e studia canto.

 

Wall of Dolls and Students 30 maggio 2022
Solo Alex firma autografi dopo l’esibizione

 

Alex è autore di moltissimi brani, tra cui Shot, uscito  come suo primo inedito in collaborazione con gli arrangiatori milanesi Pierfrancesco Tarantino e Andrea Mattia Gentile, che vantano collaborazioni con i Big della musica internazionale.

“Ai ragazzi ho fatto ascoltare Shot, disponibile on line con il video realizzato dal videomaker e regista Fabrizio Denaro, già collaboratore di artisti come Alfa.

Poi ho proseguito con il mio nuovo inedito La casa di carta.

E’ davvero emozionante vedere tutta questa partecipazione.

Alla fine gli studenti mi hanno avvicinato per selfie ed autografi ed è stato davvero molto bello.”

 

Solo Alex sul palco

I Whiteshark e il loro messaggio in musica

Anche i Whiteshark hanno preso parte all’evento Wall of Dolls and students.

“Il messaggio che da un po’ di tempo portiamo come Wall of Dolls è soprattutto quello di cercare di capire che cosa e come comunicare a questi ragazzi.

E’ secondo noi fondamentale insistere per diffondere tra i giovani una cultura della non violenza.

Sono messaggi che vanno trasmessi ai più giovani in modo che possano crescere con questa nuova consapevolezza.”

La musica ci aiuta tantissimo a comunicare con le nuove generazioni che ci seguono. La violenza va assolutamente combattuta in ogni sua forma…”

Gianni Rotella Whiteshark e Solo Alex sul palco per dire NO alla violenza

Ma chi sono i Whiteshark? Daniele Scavetta, in arte “Scave”, e Simone Filipazzi, in arte “Simoroy”.

Si conoscono per la prima volta a un contest live di Milano e successivamente si rincontrano per puro caso in uno studio di registrazione a Muggio.

Dopo un po’ di featuring reciproci con i nomi d’arte Scave e Simoroy nel 2018 decidono di formare il gruppo Whiteshark.

 

Sul palco per dire NO alla violenza
I Whiteshark

 

Abbiamo cantato Km e suole. A marzo è uscito Cachet. E adesso è disponibile il pre-save della release Brezis Vol1

I White Shark esordiscono con un EP di 4 tracce dal titolo Quanto Basta condito da due videoclip: Muovilo e Non fa per me.

A seguire altri singoli, tra cui Accelera in collaborazione con il noto rapper Vacca.

Iniziano a girare per la Lombardia e aprono eventi importanti come il concerto di Shiva al Carroponte davanti ad un pubblico di oltre 3000 persone.

“L’idea del nome richiama la fame – spiega Scave – la costanza e la determinazione con cui inseguiamo i nostri obiettivi.”

Proprio come lo “squalo bianco”, uno dei predatori più forti al mondo. Lo squalo bianco non dorme mai e, soprattutto, non si volta mai indietro.

Inoltre hanno iniziato a identificare i loro fan con lo slang BREZIS, un nome nato quasi per caso durante una serata e insieme a loro stanno costruendo la Brezis family.

Sarà possibile ascoltarli l’8 giugno presso le scuole medie in Via Segantini e in Via Biondi a Nova Milanese e l’11 giugno al Club di Ardesio in provincia di Brescia.

 

L’esibizione dei Whiteshark

 

Le foto sono di Vanessa Monchieri

Ti può interessare anche> Wall of Dolls: Jo Squillo con gli studenti per dire NO alla violenza sulle donne

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Rosella Schiesaro

Avatar photo
Nata a Savona, di origini toscane, Rosella Schiesaro ha svolto per più di vent'anni attività di ufficio stampa e relazioni esterne per televisioni, aziende e privati. Cura per Liguria.Today la rubrica Il diario di Tourette dove affronta argomenti di attualità e realizza interviste sotto un personalissimo punto di vista e con uno stile molto diretto e libero. Da sempre appassionata studiosa di Giorgio Caproni, si è laureata con il massimo dei voti con la tesi “Giorgio Caproni: dalla percezione sensoriale del mondo all’estrema solitudine interiore”. In occasione dei centodieci anni dalla nascita del poeta, ci accompagna In viaggio con Giorgio Caproni alla scoperta delle sue poesie più significative attraverso un percorso di lettura assolutamente inedito e coinvolgente.

Lascia un commento

Liguria.Today