Seguici su google news

Regata Storica Repubbliche Marinare 2022: vince Amalfi

Amalfi, Venezia, Genova e Pisa: questo l’ordine di arrivo della Regata Storica delle Repubbliche Marinare di ieri, domenica 5 giugno.

Il galeone bianco genovese non ce l’ha fatta a bissare il successo della Regata 2021 che si era svolta proprio a Genova. L’edizione numero 66 è stata vinta dal galeone azzurro di Amalfi, che ha superato nello sprint finale quello verde di Venezia.

Amalfi si è dunque aggiudicata il trofeo in oro e argento frutto della pregiata scuola orafa fiorentina, che sarà rimesso in palio alla prossima Regata.

Con questa vittoria sale a 13 il numero dei successi di Amalfi nella Regata Storica delle Repubbliche Marinare. Ma Venezia, con il suo bottino di 34 trofei, sembra irraggiungibile. Genova segue poi con 10 vittorie, e infine Pisa con 8.

La Regata si è svolta ad Amalfi su una distanza di 2000 metri, e ha visto la partecipazione di ben 11 atleti della Nazionale Italiana Canottaggio:

Giovanni Abbagnale, Vincenzo Abbagnale e Salvatore Monfrecola hanno gareggiato per Amalfi;

Alessandro Bonamoneta, Cesare Gabbia, Lorenzo Gaione e Davide Mumolo hanno gareggiato per Genova;

Pietro Cangialosi, Sebastiano Carrettin e Luca Chiumento hanno garreggiato per Venezia;

Niels Torre per Pisa.

 Il giorno precedente Genova ha però vinto la prima edizione della gara mista su mille metri di distanza. Una competizione nata per valorizzare la partecipazione delle donne e dei giovanissimi che si allenano per diventare i protagonisti del futuro.

E dato il successo dell’esibizione, il Comitato Generale delle Antiche Repubbliche Marinare ha approvato all’unanimità l’istituzione di una nuova gara, sempre su galeoni, sulla distanza di mille metri con equipaggio misto composto da donne e non più di quattro uomini.

Nell’immagine in evidenza, gli atleti del galeone genovese (fotografia di pubblico dominio)

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today