Seguici su google news
Mobility as a Service
Autobus AMT

Mobility as a Service: parte a Genova la mobilità del futuro

Una mobilità sempre più smart e sostenibile? A Genova è possibile grazie a una piattaforma che integra e rende disponibili diverse soluzioni di spostamento.

Una piattaforma frutto della sinergia tra Comune di Genova, AMT e Hitachi Rail.

 

 

La sperimentazione per testare questa nuova App dal concept innovativo per viaggiatori sempre più intermodali parte il 9 maggio.

Si tratta della sperimentazione di un innovativo MaaS – acronimo di Mobility as a Service. Un progetto che ha come obiettivo di massimizzare i benefici di una mobilità sempre più ad alto contenuto tecnologico e sostenibile.

Il Maas si basa su una tecnologia capace di integrare diverse modalità di trasporto mettendole a disposizione del passeggero in un’unica piattaforma, in cui sia possibile pianificare il viaggio integrando diversi servizi pubblici e privati e il pagamento per il loro utilizzo.

Tutto ciò presuppone la trasformazione della rete di trasporto di una città in un ecosistema che abbia al centro un’unità di controllo capace di coordinare tutti i servizi: l’Operatore MaaS.

Passare dalla teoria alla pratica significa però capire le reali esigenze dei cittadini, quali caratteristiche debba avere la piattaforma tecnologica e le problematiche di gestione di tutto l’ecosistema dei fornitori dei servizi coinvolti.

Hitachi Rail, Comune di Genova e AMT vogliono progettare insieme la sperimentazione di un sistema con caratteristiche fortemente innovative, che darà indicazioni fondamentali per la mobilità del futuro. Genova Parcheggi, Elettra car Sharing e MiMoto hanno creduto sin da subito nel progetto. E così è nata la nuova App Maas GoGoGe che dal 9 maggio Hitachi Rail Comune di Genova e AMT metteranno a disposizione di un gruppo pilota composto da mille utenti.

La nuova App Maas consentirà di accedere a più servizi di mobilità attraverso un unico strumento che metterà in collegamento il cittadino, che ha l’esigenza di spostarsi, con i soggetti presenti sul territorio che soddisfano questa sua esigenza. Gli operatori di mobilità che fanno parte di questo progetto sono AMT, Genova Parcheggi, Car Sharing Elettra e MiMoto.

La tecnologia di riferimento è la cosiddetta BIBO (be in be out). Attivando l’App e il sistema Bluetooth, sarà l’App stessa a connettersi con i sistemi installati a bordo di bus, metropolitana, ascensori, funicolari e a memorizzare il viaggio.

Il collegamento è garantito dagli oltre 7000 beacon installati sulle fermate, su bus metro ascensori, che rileveranno la presenza e garantiranno il collegamento con il sistema Portafoglio. Il pagamento verrà addebitato a fine giornata applicando la logica del best fare, cioè la migliore tariffa su base giornaliera del cliente.

Il presidente dell’AMT Marco Beltrami ha affermato:

Semplicità e interoperabilità devono diventare le caratteristiche della mobilità sostenibile del futuro. Con questo progetto sperimentiamo una soluzione di MaaS fortemente originale e innovativa. Tre sono gli aspetti che mi piace sottolineare di questo progetto: la facilità d’uso abilitata dal sistema Bluetooth presente sulla App che consente l’accesso a bordo senza dover fare nulla; l’applicazione a fine giornata di un sistema di best fare, quindi a favre del cliente; e l’integrazione in una sola App di una pluralità di fornitori di servizi di mobilità“.

Domenico Lancillotto, general Manager Italy & Central Eastern & Southern Europe – LoB Rail Control, ha invece dichiarato:

Il MaaS è un progetto che dimostra ancora una volta che Hitachi Rail non è un semplice fornitore di prodotti e servizi, intesi in termini tradizionali. Forniamo soluzioni, più che tecnologia in senso stretto. Siamo consapevoli che le nostre idee e il nostro lavoro hanno impatto su un ecosistema che va oltre il trasporto pubblico e per questo sentiamo la responsabilità di innovare in modo sostenibile e a beneficio della qualità della vita delle persone“.

 

Può interessarti leggere anche > Università di Giurisprudenza di Genova: sette docenti indagati per concorsi truccati

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La redazione di LiguriaToday
La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today