Seguici su google news

Maestripieri (CISL): serve modello Genova “permanente”

Lo ha affermato oggi, al XIII Congresso Esserci per cambiare ai Magazzini del Cotone di Genova, il segretario generale della CISL Liguria Luca Maestripieri. Specificando che “Dobbiamo fare un salto di qualità ed essere altrettanto capaci di scoprire il gusto di dispiegare la stessa unità di intenti e di azione, una specie di modello Genova permanente da spendere anche nelle fasi di crescita e di nuove opportunità e non solo nelle fasi emergenziali”.

Un’idea che per il presidente Giovanni Toti è “Una bella suggestione ed è quello che stiamo cercando di fare da tempo: trasformare in un modello di efficienza amministrativa, politica ed economica questa Regione“.

Maestripieri ha aggiunto che “Dopo il crollo del Morandi tutte le forze sane della città e della regione hanno dato esempio di unità con le nostre istituzioni, e questo ci ha permesso di ottenere risorse e strumenti per una rapida costruzione del nuovo viadotto. Ed è questa la via da seguire”.

Nella sua relazione, Maestripieri ha sottolineato la necessità di eseguire molti interventi nelle infrastrutture, partendo soprattutto da quella che da urgenza è diventata emergenza: l’ammodernamento di una rete autostradale che giorno dopo giorno sta dimostrando la sua inadeguatezza.

“Continuare a ritardare l’apertura dei cantieri sulla Gronda è a dir poco irresponsabile” ha concluso Maestripieri.

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today