Seguici su google news
Ethereum
Una blockchain

Criptostorie: viaggio nella Finanza 3.0. Bitcoin Dominance

Il contenuto della rubrica non fornisce in alcun modo consigli finanziari ma ha uno scopo esclusivamente divulgativo e didattico. Eseguite accurate e approfondite ricerche prima di intraprendere operazioni sul mercato delle criptovalute.

 

Acquisiti gli elementi base del mercato crypto, il funzionamento della tecnologia blockchain e l’importanza dell’analisi fondamentale, il passo successivo è forse il più ostico: l’analisi tecnica.

L’analisi tecnica è lo studio dei movimenti dei prezzi dei vari mercati finanziari nel tempo.

Tale studio ha come scopo la previsione dell’andamento futuro di un determinato asset finanziario attraverso l’osservazione della «sua storia passata». Ciò avviene grazie alla lettura di grafici e all’utilizzo di strumenti – indicatori e oscillatori – che ne facilitano l’analisi. Notiamo come l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica (abbr. rispettivamente FA e TA, dall’inglese fundamental analysis e technical analysis) siano due elementi diversi ma complementari per l’apertura di un’operazione finanziaria: laddove la FA si sofferma più sulle caratteristiche e il valore intrinseco di un progetto o società, la TA prende invece in esame l’aspetto prettamente speculativo, basato sul prezzo e il volume.

Uno strumento fondamentale per chiunque volesse inoltrarsi in analisi di mercato crypto è la bitcoin dominance.

Cos’è la bitcoin dominance?

La BTC dominance (letteralmente il dominio di bitcoin) è un indicatore che rappresenta la forza della capitalizzazione di mercato di bitcoin rispetto alle altre criptovalute.

Bitcoin Dominance
Grafico della BTC Dominance

 

Per calcolare la dominance di bitcoin dobbiamo dividere la market cap di BTC per la market cap totale di tutte le criptovalute (bitcoin compreso). Facciamo un breve esempio: se la capitalizzazione totale di mercato di tutte le crypto fosse $100 miliardi e la capitalizzazione di mercato di BTC fosse $80 miliardi, la bitcoin dominance sarebbe 80%. Come possiamo notare dal grafico, il progresso della blockchain e l’avvento di nuove altcoin ha lentamente ridotto l’egemonia di bitcoin. L’arrivo di nuove alternative accresce la domanda e attira vecchi e nuovi investitori, i primi disposti a diversificare il loro portafoglio, i secondi pronti a tuffarsi nel nuovo mercato nascente.

 

Basare un’operazione speculativa su questo indicatore non è consigliato. La dominance di bitcoin fornisce soltanto uno sguardo sulla situazione totale del mercato; vi sono decine di indici e strumenti più complessi con i quali è possibile sviscerare ancora più a fondo lo storico di un asset. Armatevi di pazienza e non prendete mai decisioni affrettate.

 

Può interessarti leggere anche > Criptostorie: viaggio nella Finanza 3.0. Ethereum

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Davide Serranò

Consulente filosofico, cripto-investitore e musicista. Appassionato di Informatica, ha intrapreso la carriera di Data Analyst.

Lascia un commento

Liguria.Today