Il problema della pace: recensione del secondo volume della saga iniziata con Un piccolo odio

Se “Un piccolo odio” (di cui trovate QUI la recensione) mi aveva davvero colpito in positivo, “Il problema della pace” si riconferma tra le letture più belle dell’anno 2021.

Joe Abercrombie narra storie incredibilmente realistiche, condite con solo un lieve accenno di fantasy, tanto che anche definire questa serie low fantasy mi sembra fin eccessivo. Come nel primo romanzo anche in questo volume una delle tematiche principali è il prezzo del progresso e lo scontro tra esso e le persone che ne vengono danneggiate e vi si oppongono.
Il-problema-della-pace-liguriaTodayLa storia porta avanti due filoni abbastanza distinti ma che poi finiscono per intrecciarsi; da un lato la rivolta dei regni del Nord capeggiati da Leo Dan Brock contro l’Unione e, dall’altro, le rivolte popolari.

Leo, Savine, Rikke e Orso sono di nuovo i protagonisti principali della vicenda, essi vengono maggiormente approfonditi svelando al lettore i loro punti di forza e debolezza. Quasi volesse dimostrare che non ci si può fidare delle prime impressioni, molti dei personaggi che sembravano vincenti nel primo romanzo in questo secondo volume prenderanno delle scelte terribilmente sbagliate mostrando le loro mancanze e i personaggi che credevo meno scaltri, alla fine, ne usciranno più forti.

“Il problema della pace” si è rivelata un’ottima lettura, la trama è ben articolata, i combattimenti sono crudi e realistici, non mancano intrighi e inganni che, una volta svelati, vi faranno letteralmente saltare sulla sedia. I personaggi sono ben caratterizzati, cambiano, chi in meglio e chi in peggio, rispetto al primo volume ma hanno tutti le loro ragioni e un’evoluzione coerente. Mentre la battaglia tra Re Orso e i suoi detrattori infuria, altri potrebbero approfittarne per volgere le cose a loro favore: una ribellione verrà sedata ma è solo l’inizio. L’Unione riuscirà a sopravvivere alla tempesta che la attende?

Condividi su

Info Blog Le Tazzine di Yoko

Blog di libri e non solo. Siamo un gruppo di ragazze che amano parlare delle loro letture e condividere con esuberanza il loro quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Liguria.Today