Seguici su google news
Giuseppe Gibboni

Intervista a Giuseppe Gibboni: tra musica e traguardi, vincitore del Premio Paganini – (Video)

Giuseppe Gibboni ha conquistato la 56esima edizione del Concorso internazionale di violino dedicato a Paganini.

Dopo due decenni arriva una vittoria italiana.

20 anni, violino alla mano da quando ne aveva 3, tecnica incredibile. Negli occhi di Giuseppe Gibboni, allievo di Pierre Amoyal al Mozarteum di Salisburgo, si leggono ancora le emozioni vissute a seguito della consegna del Premio Paganini

Un incredibile traguardo che segna non solo la sua carriera, ma anche la 56esima edizione del prestigioso Concorso internazionale di violino.

Una vittoria italiana: dopo 24 anni il violinista salentino si è infatti accaparrato il primo posto della competizione tra le più ambite a livello globale.

Prima di lui nel 1997 era stato il padovano Giovanni Angeleri ad aggiudicarsi il primato.

Un vortice di emozioni fortissime quelle vissute dal giovane talento della musica.

Gibboni con la sua esibizione al Concorso ha lasciato il segno mostrando le sue incredibili capacità, tanto da emozionare il pubblico, in piedi al termine dell’esecuzione. 

 

Giuseppe Gibboni conquista il Premio Paganini:  traguardo incredibile

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Gibboni (@giuseppegibboni)

Cresciuto in una famiglia di musicisti, Gibboni è figlio di un violinista e di una pianista.

Ambiente, questo, che lo ha influenzato e portato a trasformare la passione per il violino nella sua professione. 

Anno dopo anno ha affinato la sua tecnica raggiungendo una padronanza incredibile dello strumento.

E’ riuscito così a superare le durissime pre selezioni per accedere all’edizione 2021 del Concorso internazionale di violino Premio Paganini.

Nel corso delle battute finali della competizione Gibboni ha donato al pubblico uninterpretazione mozzafiato del Concerto n.1 di Paganini.

Strepitoso il successo, come durante la sua esecuzione del Concerto di Čajkovskij.

Dalla standing ovation, alla consegna del Premio, una lacrima sul volto del violista non è mancata.

Il giovane ha conquistato l’importante traguardo entrando nella cerchia degli italiani vincitori del Concorso internazionale, per un totale di cinque

Durante la tappa genovese il violinista si è inoltre distinto per aver sventato uno scippo.

Prima delle finali, nei pressi del bar del Carlo Felice, si era accorto di come un giovane avesse puntato la borsa di una signora per poi impadronirsene.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giuseppe Gibboni (@giuseppegibboni)

Il musicista non ha esitato a inseguirlo per poi riuscire – nella zona era presente anche un gruppo di militari – a far mollare la presa dell’uomo sull’oggetto restituendolo alla sua proprietaria, prima dell’incredibile esibizione, seguita dalla grande vittoria.

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info D.Barabino

Marketing Strategist per M&R Comunicazione, collaboro con la redazione del nostro progetto più bello.

Lascia un commento

Liguria.Today