Seguici su google news
guardia finanza badanti

Denunciate 247 badanti per evasione fiscale

Denunciate 247 badanti: tra il 2014 e il 2019 non hanno dichiarato redditi per circa 9 milioni di euro evadendo 2,5 milioni di euro di imposte.

È quanto scoperto dalla Guardia di Finanza di Savona in una recente indagine.

Le collaboratrici domestiche sono in prevalenza provenienti dall’Ecuador, dall’Ucraina e dalla Romania e hanno prestato servizio come “colf” o “badanti” per diverse famiglie in provincia di Savona.

Le donne, di età tra i 40 e i 50 anni, erano sconosciute al fisco non avendo mai presentato le dovute dichiarazioni.

Pur avendo assunto regolarmente le collaboratrici, i datori di lavoro di questa categoria non rientrano tra i sostituti di imposta obbligati a trattenere e versare le imposte dovute dal dipendente.

Il datore di lavoro, infatti, comunica esclusivamente all’Inps l’assunzione del lavoratore che ha poi l’obbligo di dichiarare quanto percepito e pagare le relative imposte.

Le collaboratrici hanno tutte manifestato la volontà di sanare la posizione con il fisco al più presto.

foto by la nuova savona.it
Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info D.Barabino

Marketing Strategist per M&R Comunicazione, collaboro con la redazione del nostro progetto più bello.

Lascia un commento

Liguria.Today