Seguici su google news
Moda, Genova è la città più sostenibile d'Italia

Città italiane attente alla moda sostenibile: Genova in cima alla classifica

L’attenzione per la moda sostenibile è sempre più in crescita. Nella classifica delle città italiane più eco-fashion Genova si aggiudica il primo posto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eco-Age (@ecoage)

Rispetto del pianeta, tutela dei lavoratori, riduzione degli sprechi. Questi sono alcuni dei tanti obiettivi della moda sostenibile. Una moda sorta per mettere un freno all’insostenibilità del settore dell’abbigliamento, seconda industria più inquinante a livello globale che con i suoi effetti lede il pianeta e le persone.

Questo filone, che trova le sue origini nei movimenti degli hippy degli anni Settanta per poi svilupparsi negli anni Novanta con le istanze ambientaliste, negli ultimi tempi ha conosciuto un grande sviluppo. Un’accelerazione che ha portato alla nascita di nuove realtà attente all’etica e di una nuova generazione di consumatori desiderosi di ridurre l’impatto dei loro acquisti. Nell’ultimo anno e mezzo, a seguito della pandemia, gli acquirenti sono ancora più attenti e sensibili nella scelta di quello che comprano.

A quanto risulta, la parola “sostenibilità” sarebbe la più digitata sul web in tutto il mondo con il numero da record di 340mila ricerche al mese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Paccottiglia, nel cuore di Genova la curiosa bottega degli oggetti unici

Moda sostenibile: le città più eco

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Da Napoli a Genova, l’arte sartoriale di Ciro Marigliano “psicologo di stile”

La moda sostenibile, da fenomeno inizialmente di nicchia,  si diffonde ora a macchia d’olio coinvolgendo sempre più consumatori. Un trend non solo molto apprezzato, ma assolutamente necessario visto che nel 2018 in Europa lo spreco tessile ha raggiunto oltre 2 milioni di tonnellate.

In merito all’attenzione dei consumatori sull’impatto ambientale dei loro acquisti, Reebok ha stilato una classifica delle città più eco-friendly utilizzando parametri su base annuale quali lo spreco tessile, la spesa totale per l’acquisto di capi, il volume di vestiti riciclati e buttati e il numero delle ricerche su Google sugli argomenti affini a quelli della moda green.

A livello europeo, Copenhagen conquista il primo posto in classifica. La capitale della Danimarca, oltre a registrare uno 0% di capi buttati in discarica, ha raggiunto le 4.420 ricerche mensili di parole legate alla sostenibilità. Al secondo posto si posiziona Anversa seguita da Dublino.

Per quanto riguarda invece l’Italia, il primo posto è occupato da Genova. Nella Superba vengono prodotte infatti 5.816 tonnellate di rifiuti tessili di cui larga parte, vale a dire 5.679 tonnellate,  viene riciclata. Al secondo posto si classifica Firenze, seguita da Bari, Venezia e Bologna. Milano, all’ottava posizione, è tuttavia la città in assoluto in cui vengono fatte più ricerche online sul tema, all’incirca 3700 al mese.

A questi dati si aggiungono quelli di una ricerca condotta da Trustpilot‌ ‌e‌ ‌London‌ ‌Research‌, secondo la quale in‌ ‌Italia‌ ‌circa il ‌92%‌ ‌dei‌ ‌consumatori‌ ‌sono‌ ‌influenzati‌ ‌da‌ ‌scelte‌ ‌etiche‌ ‌nei‌ ‌loro‌ ‌consumi.‌

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Progetto Quid (@progettoquid)

Dati positivi che inducono a pensare che nel Bel Paese, nonché a livello internazionale, la collettività stia diventando sempre più attenta ai proprio acquisti mettendo al centro l’eticità quale criterio per decidere se comprare o meno un capo.

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Virginia Grozio

Classe 1990, sono laureata in Informazione, editoria e giornalismo presso l'Università degli Studi di Genova. Dopo il mio percorso di studi ho intrapreso la strada del giornalismo, collaborando con testate cartacee e online. Grande appassionata di moda e tematiche sociali, mi sono specializzata negli anni nel filone del green fashion. Ho organizzato eventi nell’ambito e mi sono occupata della comunicazione digitale per svariate realtà. Eclettica e piena di idee, da sempre credo nell'importanza di inseguire i propri sogni.

Lascia un commento

Liguria.Today