Seguici su google news
caruggi-bonus-affitti2

Piano Integrato Caruggi: Bonus Affitto a 200 Nuove Imprese nel Centro Storico

Il sindaco Bucci e la Giunta Comunale annunciano l’uscita del Bando per il Piano Integrato Caruggi contenente un Bonus Affitti per chi apre una nuova impresa nel centro storico di Genova. 

I contributi di questo bonus affitto per la riqualificazione delle imprese vanno dai 500 ai 1000 euro (sopra i 100 mq), distribuiti in un arco temporale che va da un minimo di 30 mensilità a un massimo di 60 mesi.

Nei Caruggi c’è del Bonus è la nuova campagna pubblicitaria ideata da M&R Comunicazione che presenta i protagonisti più virtuosi del nostro centro storico.

Il concept creativo mette al centro i lavoratori che si impegnano nelle loro attività, portando avanti l’antico spirito imprenditoriale genovese. Un coraggio raccontato con un claim efficace tutto zeneise. La campagna multisoggetto sarà presente sui social, sui siti istituzionali, quotidiani e tv locali, manifesti e mezzi pubblici, in modo da raccogliere il maggior numero di adesioni.

caruggi-bonus-affitti

Questo Bando fa parte di un Piano Integrato sul centro storico ben più ampio, volto alla riqualificazione dell’area più antica della città.

Il progetto è rivolto a nuovi investitori, commercianti, artigiani e professionisti interessati ad aprire una nuova attività o a dislocare un secondo punto vendita nel centro storico di Genova.

Il bando è quindi rivolto ai nuovi contratti di locazione, di nuove imprese e vecchie aziende intenzionate ad ingrandire la propria attività sfruttando nuovi spazi. In particolare, possono accedervi anche gli imprenditori costretti a trasferirsi per comprovata indisponibilità, da parte del locatore, di abbassare del 20% il canone.

Lo scopo del progetto è anche quello di attivare nuovi punti luce provenienti da vetrine e locali. Un presidio attivo sul territorio per rivitalizzare passeggio e transito nei vicoli.

I requisiti per il Bonus Affitti nei Caruggi specificati nel bando del Comune per le nuove imprese e le vecchie attività comprendono quindi anche l’indicazione di avere delle vetrine anti-sfondamento e di tenere le luci accese durante la notte. In questo modo, il centro cittadino può concretamente cambiare il suo aspetto e, con esso, la percezione degli stessi abitanti.

Bonus Caruggi: 200 le Nuove Imprese coinvolte

La copertura del Bonus Caruggi è, nelle intenzioni dell’amministrazione, finalizzata all’apertura di 200 nuove attività in centro storico a Genova. Il bando sarà a sportello quindi senza un termine e fino a esaurimento fondi.

Il Bonus per i Caruggi fa parte del progetto di rigenerazione urbana volto alla rivitalizzazione di aree degradate.

Lo scopo è attirare nuovi investitori sul territorio presidiando i nostri vicoli, per rendere più sicuro il centro storico più antico d’Europa. 

Il centro storico deve diventare il cuore pulsante della vita economica e attrattiva della nostra città.

Una vetrina delle attività più importanti attraverso le quali il turista o l’imprenditore che giunge alla Superba possa ammirare, a qualunque ora del giorno o della notte, le sue bellezze.

Le domande potranno essere presentate da lunedì 14 giugno 2021. Il bando è consultabile sul sito del Comune di Genova. È possibile anche recarsi di persona presso gli uffici dell’Assessorato Centro Storico in via Prè 151R, ogni martedì dalle 9.30 alle 12.30.

caruggi-bonus-affitti


Dal 2019, il Comune di Genova ha cominciato una serie di interventi volti a riqualificare il Centro Storico della città, cuore pulsante di Genova sia per gli abitanti sia per attività commerciali e vecchie e nuove imprese.

Il piano integrato messo in atto tocca in modo trasversale diversi punti “dolenti” dei Caruggi, dall’affitto all’accesso a bonus edilizi, dalla sicurezza all’illuminazione.

Oggi sono state approvate altre quattro iniziative – su 18 progetti presentati a seguito della pubblicazione di un bando pubblico – con l’obiettivo di creare un luogo in cui i cittadini possano trovare piccoli servizi di assistenza basati sulla solidarietà.

Dal ritiro della posta alla custodia temporanea di oggetti. Dalla condivisione di informazioni utili alla comunità a iniziative a favore degli anziani, fino alla distribuzione di pacchi alimentari.

I vincitori di questo Bonus Caruggi sono stati:

  •  L’alba Società Cooperativa Sociale
  • Il Cesto Cooperativa Sociale
  • L’Associazione Comunità San Benedetto al porto
  • Valori Alpini Aps

I loro progetti – che saranno finanziati da Fondazione Carige in collaborazione con Comune di Genova e Camera di Commercio di Genova – sono stati premiati innanzitutto perché hanno risposto maggiormente alle finalità del bando in termini di innovazione, qualità dei meccanismi di partenariato e rilevanza, per il territorio dei Caruggi e per i destinatari.

Questi attori contribuiranno ad implementare le attività che il Comune di Genova sta portando avanti nel Piano integrato per il Centro Storico.

L’importo erogato per ogni iniziativa approvata dal Bonus Caruggi va dai 24mila ai 25mila euro

«Si tratta di un piano di azioni molto apprezzato soprattutto dalle fasce più fragili di residenti, dagli anziani ai disabili – dichiara il consigliere delegato alle Politiche sociali Mario BaroniL’obiettivo è portare non solo servizi, ma anche occasioni di socializzazione, vicino a chi ne ha bisogno avvalendosi di operatori professionali con grande esperienza in interventi di questo tipo. Ora che finalmente stiamo registrando un miglioramento della situazione sanitaria, credo che iniziative come questa siano fondamentali per accompagnare virtuosamente un percorso di ripartenza». 

Queste iniziative si vanno a inserire all’interno di un piano di rilancio dei centri storici a base nazionale.

Basti pensare al famoso Bonus Centri Storici. Con il decreto Agosto (art. 59 del Dl 104/2020), il Governo ha infatti indirizzato contributi a fondo perduto alle imprese dei territori più colpiti dalla crisi del Coronavirus.

In particolare, il parametro preso in considerazione per l’assegnazione dei fondi è l’aver registrato un alto calo di turisti.

Un provvedimento pensato per i centri storici di città, province e capoluoghi che proprio dal turismo traggono una fetta importante della propria economia.

Anche le vecchie e nuove imprese dei Caruggi di Genova hanno così potuto accedere a contributi a fondo perduto, fino a un tetto di 150mila euro.

A beneficiare dei fondi ben 1289 attività del centro storico, fra Genova e La Spezia, che, dopo il bonus affitto, hanno potuto richiedere ulteriori finanziamenti per le proprie imprese.

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info D.Barabino

Avatar photo
Marketing Strategist per M&R Comunicazione, collaboro con la redazione del nostro progetto più bello.

Lascia un commento

Liguria.Today