Sampdoria vicina al grande ritorno: la panchina sarà affidata al Maestro?

Sampdoria vicina al grande ritorno: la panchina sarà affidata al Maestro?

A pochi giorni dall’ultima partita di Claudio Ranieri alla guida della Sampdoria, la società di Massimo Ferrero sembra aver già individuato il sostituto. L’addio del tecnico romano ha lasciato un vuoto nel mondo blucerchiato specialmente dopo gli ottimi risultati di questa stagione e serve un allenatore che possa alzare ulteriormente l’asticella. L’accordo tra Enzo Maresca, ex-responsabile del Manchester City U23, ed il Parma ha ridotto la lista dei papabili per la panchina.

Il prescelto per raccogliere l’eredità di Ranieri sarebbe dunque Marco Giampaolo, tecnico che aveva lasciato un bel ricordo nel cuore della dirigenza e della tifoseria blucerchiata. Secondo fonti vicine al mondo Samp, negli ultimi giorni i contatti con il 53enne di Bellinzona sarebbero diventati via via più concreti. Dopo le stagioni sottotono con Milan e Torino, per il Maestro si tratterebbe di un’incredibile occasione di rilancio.

Un ritorno al passato?

Al momento, però, l’allenatore non ha ancora trovato un accordo con i granata per rescindere il proprio contratto e questo potrebbe rallentare la trattativa. L’amore dei tifosi blucerchiati per Giampaolo è indubbio ed un suo ritorno sarebbe estremamente gradito, soprattutto alla luce dei risultati ottenuti nel triennio 2016-2019. Con lui in panchina, la Sampdoria si classificò decima per i primi due anni accumulando rispettivamente 48 e 54 punti.

Al termine della sua terza ed ultima stagione a Genova, i liguri sfiorarono perfino la qualificazione europea. Era il 2019 e Giampaolo conquistò il nono posto in classifica con 53 punti, appena uno in più di quelli accumulati da Ranieri quest’anno. Una coincidenza particolare che lascia ben sperare per un Giampaolo-bis.

E’ cresciuto con noi ed è stato un passaggio importante per lo sviluppo del progetto tecnico del nostro club“, dichiarò Ferrero al momento dell’addio del tecnico bellinzonese e magari quel progetto iniziato nel 2016 potrebbe continuare proprio a partire dal prossimo campionato. Di certo, la scelta del prossimo allenatore sarà fondamentale per affrontare al meglio la Serie A sin dalle prime partite, cercando magari di conquistare una qualificazione europea che manca ormai da 5 anni.

Un tecnico inesperto o eccessivamente esigente sul fronte mercato potrebbe essere deleterio per la società blucerchiata che non riuscirebbe a sopportare i costi e l’impatto di un esonero prematuro. Rischi che la scelta di Giampaolo potrebbe potenzialmente scongiurare.

Alessandro Gargiulo

 

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Alessandro Gargiulo

Avatar photo
Anacaprese trapiantato prima ad Udine e poi a Genova, coltivo la passione per la scrittura e il giornalismo fin da piccolo. Come un vero e proprio girovago, sono giunto in città per frequentare il corso di Informazione ed Editoria ed inseguire il mio sogno. Autentico malato di calcio, ho la fortuna di poter raccontare lo sport su LiguriaToday. Mix vincente tra Cannavacciuolo e Adani, spero in una carriera in cui potermi occupare soprattutto di calcio femminile.

Lascia un commento

Liguria.Today