Villanova d'Albenga: arrestati i due aggressori dello scorso 25 aprile

Villanova d’Albenga: arrestati i due aggressori dello scorso 25 aprile

Lo scorso 25 aprile, un giovane marocchino è stato rapinato e picchiato nelle vicinanze del cimitero di Villanova d’Albenga. Secondo le ricostruzioni, i due aggressori avrebbero raggiunto il ragazzo in moto per poi colpirlo ripetutamente con i caschi ed una mazza da baseball. Al termine del pestaggio, avrebbero dunque rubato circa 300 euro dal suo portafogli per poi lasciarlo agonizzante sul marciapiede.

L’intervento repentino dei carabinieri, pur non avendo evitato le violenze, ha permesso agli inquirenti di raccogliere le prime fonti e testimonianze sul luogo del crimine. Le autorità sanitarie hanno prontamente trasferito il malcapitato in ospedale, dispensandogli le cure necessarie per essere fuori pericolo. Le indagini hanno poi permesso alle forze dell’ordine di identificare i due aggressori. Si tratta di due trentenni marocchini, irregolari, che sono finiti in manette nella giornata odierna.

I carabinieri non hanno ancora stabilito il movente della violenza e nuove indagini avranno luogo nei prossimi giorni. Certo è che la popolazione di Villanova d’Albenga ha espresso la propria preoccupazione in seguito al terribile avvenimento. In seguito alla diffusione della notizia, la rabbia degli abitanti del piccolo comune ligure è esplosa sui social.

Non sono mancati i soliti “finché tra di loro…” o “chiudete le frontiere“, commenti che fanno capolino ogniqualvolta si legge o si parla di eventi di questo tipo. Il pericolo che qualcuno possa astutamente approfittare di queste situazioni è alto, specialmente quando i soggetti coinvolti non sono di nazionalità italiana.

Alessandro Gargiulo

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info Alessandro Gargiulo

Avatar photo
Anacaprese trapiantato prima ad Udine e poi a Genova, coltivo la passione per la scrittura e il giornalismo fin da piccolo. Come un vero e proprio girovago, sono giunto in città per frequentare il corso di Informazione ed Editoria ed inseguire il mio sogno. Autentico malato di calcio, ho la fortuna di poter raccontare lo sport su LiguriaToday. Mix vincente tra Cannavacciuolo e Adani, spero in una carriera in cui potermi occupare soprattutto di calcio femminile.

Un commento

  1. Ma cosa vuol dire il pericolo che qualcuno possa astutamente approfittare di queste situazioni è alto?
    Qui due stranieri irregolari hanno aggredito un connazionale e il pericolo sono i commenti? Il pericolo è che può succedere a chiunque di rimanerci in mezzo e con le frontiere chiuse non sarebbero qua il pericolo è che delinquono di più in percentuale d’ora verrà fuori che l’ISTAT è fascista https://www.istat.it/it/immigrati/prodotti-editoriali/criminalit%C3%A0 poi gentilmente quando i carabinieri scopriranno le motivazioni dell’aggressione alla povera vittima innocente fatecela sapere la motivazione….che Cosi ci facciamo due risate nove su dieci sono soldi della droga.cosa pensate che indaghino ancora a fare i carabinieri? E si devono anche sentire insultati in televisione da dei pagliacci meno male che ci sono. altro che commenti razzisti non si può dire le cose ci e stanno? Avete rotto

Lascia un commento

Liguria.Today