inchiesta morte insegnante

Vaccino covid: la procura di Genova apre inchiesta per la morte dell’insegnante 32enne

Sono 174 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 2.405 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 755 tamponi antigenici rapidi. Qui di seguito il dettaglio, riferito alla residenza della persona testata.

  • IMPERIA (Asl 1): 66
  • SAVONA (Asl 2): 37
  • GENOVA: 44, di cui:
    • Asl 3: 41
    • Asl 4: 3
  • LA SPEZIA (Asl 5): 27
  • Non riconducibili alla residenza in Liguria: 0

In continuo aumento i ricoverati negli ospedali liguri. Oggi gli ospedalizzati sono infatti 771 di cui 80 in terapia intensiva.

Sul fronte vaccini sono stati consegnati in Liguria 46 “pizza box” contenenti 53.820 dosi di vaccino Pfizer. Ad oggi si tratta della fornitura più consistente ricevuta, e sarà ripartita come di seguito:

  • Asl1, ospedale Sanremo: 7.020 dosi
  • Asl2, ospedale Savona: 9.360 dosi
  • Asl3, Villa Scassi:14.040 dosi;  Istituto G. Gaslini: 2.340 dosi; Policlinico San Martino: 3.510 dosi; Ospedale Galliera: 2.340 dosi; Ospedale Evangelico Internazionale: 2.340 dosi
  • Asl4, ospedale Sestri Levante: 5.850 dosi
  • Asl5, ospedale Sarzana: 7.020 dosi

Nel frattempo la procura di Genova cerca di fare chiarezza su quanto accaduto all’insegnante 32enne Francesca Tuscano e ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti.

La donna è morta nella notte tra sabato e domenica a causa di una trombosi cerebrale. Era stata vaccinata con Astrazeneca il 22 marzo.

Non vogliamo – ha detto il procuratore aggiunto Francesco Pinto – sostituirci all’autorità amministrativa, all’Aifa, ma approfondire la vicenda con i mezzi della magistratura”.

foto by genovaquotidiana
Condividi su

Info La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Liguria.Today