rapina gioielleria pegli

Rapinano gioielleria nella notte: gioielliere spara all’auto dei ladri

E’ avvenuta nella notte la rapina ad una gioielleria di Pegli in Via Martiri della Libertà.

Il proprietario si è accorto dei rumori provenienti dal negozio, è sceso in strada armato e ha sparato alle gomme dell’auto dei banditi in fuga, senza però riuscire a colpirli.

Secondo quanto appurato dagli agenti della squadra mobile, i ladri avrebbero usato l’auto come ariete per sfondare la vetrina del negozio Cicala. Una volta rotto il vetro sono entrati e hanno saccheggiato alcuni preziosi.

Il titolare, che abita sopra il negozio, ha sentito il trambusto ed è sceso a controllare. Quando è arrivato i ladri stavano scappando e lui ha sparato alcuni colpi di pistola contro le ruote senza riuscire a prenderli.

Quello della scorsa notte è il quarto caso simile in città. Gli investigatori stanno indagando per capire se dietro a questi colpi – peraltro tutti simili nella modalità di esecuzione – ci sia un’unica regia.

Qualche settimana fa, proprio nel centro di Genova, era avvenuto un episodio simile. Sempre nella notte, una banda di ladri aveva sfondato con due macchine la vetrina del negozio di Louis Vuitton, in via Roma, portando via alcuni degli articoli firmati esposti.

Le forze dell’ordine erano intervenute subito e ne era seguito un rocambolesco inseguimento con i malviventi per le strade della città. Una delle due auto era riuscita a scappare, mentre l’altra era andata a sbattere contro un guard rail.

Agli arresti era finito un ragazzo di 18 anni di nazionalità moldava, accusato di furto aggravato in concorso e di possesso illegale di bomboletta spray al peperoncino.

Foto by: Liguria Notizie
Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info D.Barabino

Avatar photo
Marketing Strategist per M&R Comunicazione, collaboro con la redazione del nostro progetto più bello.

Lascia un commento

Liguria.Today