Seguici su google news
spaccio davanti ospedale Savona

Savona, spacciavano droga davanti l’ospedale con i figli

La Squadra Mobile della Questura di Savona ha eseguito 4 ordinanze di custodia cautelare, arrestando tre fratelli di origini albanesi di 48, 36 e 31 anni per spaccio di stupefacenti.

I tre spacciatori vendevano la droga nel parcheggio dell’ospedale di Savona portando con sé i figli minorenni per non destare sospetti. Ed è proprio all’interno dei giocattoli dei bambini che le forze dell’ordine hanno rinvenuto una parte della droga.

La banda è finita in carcere, mentre il loro complice – un italiano già arrestato a gennaio perché sorpreso in possesso di 4 kg di hashish – è attualmente agli arresti domiciliari.

L’indagine della Squadra Mobile era iniziata ad agosto 2019 con il sequestro di 30 g di cocaina a un commerciante genovese. Da lì, i militari – coordinati  dalla dirigente Rosalba Garello –  sono risaliti ai pusher individuando i loro clienti.

I tre fratelli li ricevevano in casa o nelle immediate vicinanze, poi salivano con l’acquirente in auto e raggiungevano parchi pubblici, campetti di calcio, supermercati e anche il parcheggio dell’ospedale di Savona.

Le vendite avvenivano spesso in presenza dei figli minorenni che i membri della banda si portavano dietro.

L’operazione ha portato al sequestro di 16 kg di hashish, 1,3 kg di marijuana, un etto di cocaina e 55 mila euro in contanti. Con i poliziotti anche due cani del nucleo cinofilo di Genova, Leo e Nagut.

C.B.

Foto by: Ansa.it
Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info La Redazione

La Redazione di Liguria.Today è formata da persone di ogni dove, genere e età, e diversa provenienza culturale e professionale. Un gruppo eterogeneo e colorato di professionisti che, per passione e con passione, ogni giorno rendono Liguria.Today, il Vostro quotidiano online sulla Liguria.

Lascia un commento

Liguria.Today