candidati governatori della Liguria

Chi sono i candidati governatori della Liguria?

Il 20 e il 21 settembre 2020 i cittadini liguri avranno il compito di eleggere il nuovo presidente della Regione e il nuovo Consiglio Regionale. Oggi vedremo i profili dei principali candidati governatori della Liguria e il loro programma.

GIOVANNI TOTI

Presidente uscente, 52 anni. Socialista da giovane, è stato consigliere politico ed europarlamentare di Forza Italia.  Nel 2019 ha fondato il partito politico Cambiamo!, di cui è il leader.
Figlio di ex albergatori di Marina di Massa, vive da anni nel comune di Ameglia (SP). Inizia la carriera giornalistica nel 1996, diventa direttore di Studio Aperto e poi del TG4, dopo lo storico licenziamento di Emilio Fede. E’ sposato con la giornalista Silvia Magri.

Sostenuto da
Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Liguria Popolare, Cambiamo!
Punti di forza
-la gestione dell’emergenza Ponte Morandi gestita insieme al sindaco/commissario Marco Bucci
-la gestione dell’emergenza mareggiata del 2018
Punti di debolezza
-la mancata rivoluzione del sistema sanitario promessa durante la campagna elettorale
Programma
Non ancora pubblicato. Qui l’attuale programma di governo.

FERRUCCIO SANSA

Figlio di Adriano Sansa, ex sindaco di Genova, 52 anni. Ha iniziato la sua carriera giornalistica al Messaggero per poi approdare a Repubblica, il Secolo XIX e la Stampa e infine il Fatto Quotidiano dove si occupa principalmente di inchieste e cronaca sulla politica, l’ambiente e la speculazione edilizia.
Collabora con Micromega, il Guardian e l’Observer. Ha pubblicato racconti e libri di inchiesta (tra cui “Il partito del cemento” con Marco Preve per Chiarelettere).

Sostenuto da
Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Linea Condivisa, Sinistra Italiana, Articolo Uno, Europa Verde, èViva, Demos, Centro Democratico, Lista Gianni Crivello, Possibile.
Punti di forza
-endorsement di tutte le forze di sinistra della Liguria
-la preparazione sull’operato della giunta uscente, che ha già studiato ed attaccato nel suo ruolo di giornalista di inchiesta
Punti di debolezza
-alcune posizioni più vicine al Movimento 5stelle che al PD che potrebbero creare qualche mal di pancia all’interno dell’alleanza
Programma
Non ancora pubblicato. E’ online però il sito di lancio della sua candidatura.

ARISTIDE MASSARDO

Ex preside di Ingegneria, 66 anni. Studente dell’Università di Genova e una carriera in gran parte vissuta nella stessa università, senza dimenticare esperienze internazionali come visiting professor presso le Università di Irvine e Davis in California, Zurigo e Losanna in Svizzera, Lund in Svezia, Cranfield in Inghilterra, Trondheim in Norvegia, S. Jose’ dos Campos in Brasile, Osaka e Tokyo in Giappone.
E’ stato vincitore di 7 Best Paper Awards delle ASME-International Gas Turbine Institute.

Sostenuto da
Alleanza Civica, Italia Viva, Più Europa, Partito Socialista Italiano, Partito del Valore Umano
Punti di forza
-l’unico vero candidato “civico” della tornata elettorale
-possibilità di ottenere qualche voto disgiunto di elettori di centrosinistra che non si rivedono nella candidatura di Sansa
Punti di debolezza
-non sufficientemente supportato dal punto di vista comunicativo, la sua figura e le sue proposte tendono a scomparire
Programma
Non ancora pubblicato.

ALICE SALVATORE

Ex leader 5stelle liguri, 38 anni. Laureata in Lingue e Letterature Straniere con 110 e lode,  diventa attivista del Movimento fin dai suoi albori. Supporta i portavoce 5stelle seguendo i lavori del Consiglio Comunale e portando in consiglio le istanze del territorio. Si candida quindi alle Europee  del 2014 e ottiene 13.235 preferenze.
Si candida quindi come Presidente della Regione nel 2015 ed entra in Consiglio Regionale.

Sostenuto da
Il Buonsenso
Punti di forza
-molti anni di attivismo sul territorio
-possibilità di ottenere qualche voto disgiunto di elettori del Movimento non contenti di un’alleanza regionale con il Partito Democratico
Punti di debolezza
-unica candidata sostenuta da una sola lista
Programma
Il manifesto del Buonsenso

Condividi su

Info La Redazione

Lascia un commento

Liguria.Today