Seguici su google news
allarme bomba a Genova

Allarme bomba: evacuata la stazione di Genova Sampierdarena

Evacuata ieri sera la stazione ferroviaria di Genova Sampierdarena per un allarme bomba alla centrale operativa della polizia locale.

Secondo la ricostruzione una telefonata anonima ha avvisato, verso le ore 18, della presenza di un ordigno che sarebbe esploso alle 19.

Si è proceduto con l’immediata interruzione dell’intero traffico dei treni in transito sullo snodo.

Sul posto le squadre di Polizia Ferroviaria, gli artificieri e i vigili del fuoco che hanno ispezionato tutta l’area della stazione fino in piazza Montano.

L’accesso a piazza Montano è stato interdetto per chi viaggiava da via Buranello e per chi arrivava da via Reta.

Si sono quindi formate lunghe code in entrambe le direttrici.

Gli autisti di alcuni autobus bloccati nel traffico hanno fatto scendere i passeggeri per permettere loro di proseguire a piedi.

Il treno regionale 11268 partito da Principe appena prima che l’allarme bomba scattasse è stato fermato per diversi minuti.

Successivamente si è deciso di farlo tornare indietro alla stazione di partenza con i passeggeri dirottati su autobus e metropolitana.

L’allarme ha avuto ripercussioni immediate sul traffico e si sono formate lunghe code.

Verso le 19:48 la stessa voce ha chiamato il numero unico 112 denunciando un altro ordigno alla stazione carabinieri di Genova Pegli.

Solo verso le 20:30 i treni hanno ripreso a circolare con un ritardo di circa 2 ore.

Sono attualmente in corso le indagini per risalire all’autore della telefonata colpevole di procurato allarme.

Foto by il Secolo XIX

Condividi su
Spazi pubblicitari Liguria.Today

Info D.Barabino

Marketing Strategist per M&R Comunicazione, collaboro con la redazione del nostro progetto più bello.

Lascia un commento

Liguria.Today